Nintendo Switch: la console ibrida In Italia arriverà 3 marzo

1
138

La console ibrida che tutti aspettavano Nintendo Switch, è stata finalmente presentata a Tokio: display touch da 6,2 pollici e autonomia di sei ore!

La Nintendo Switch, mostrata ad ottobre in un video youtube, è stata finalmente presentata dal vivo a tutto il mondo, in un evento molto importante. Se siete degli appassionati di videogiochi, saprete già che Nintendo Switch è una console ibrida, che può essere inserita nella docking station (ovviamente presente all’interno della confezione) e collegata al televisore. Questa console però, può essere utilizzata anche in modalità portatile, grazie al tecnologico schermo multi-touch che permette di giocare in maniera molto realistica e viva. Nella confezione della console sono stati presentati anche i Joy-Con, i joypad versatili che possono essere utilizzati insieme o separatamente.

Ogni controller è dotato di un set completo di pulsanti e grazie a particolari sensori, come l’accelerometro e il giroscopio, permette di eseguire qualsiasi tipo di movimento. Questa favolosa console, sarà lanciata il 3 marzo sul mercato. In Italia, potremmo acquistarla a partire però, solo dal 20 marzo. Ma quali sono le sue più attraenti caratteristiche?
La console, avrà un processore Nvidia Tegra X1, presente anche sul dispositivo Shield Android TV. Il chipset consentirà alla console di offrire un ottimo livello grafico e, allo stesso tempo, di non consumare troppo la batteria della Nintendo Switch. Quando la Nintendo Switch, sarà collegata al televisore, permetterò una risoluzione Full HD, in modalità portatile, invece, avrà una risoluzione di 720p.
Si può usare il controller in molti modi, adattandolo ad ogni esigenza.  Collegandola al televisore si potranno utilizzare i due Joy-Con in tanti modi diversi: si possono impugnare uno per mano o decidere di collegarli all’impugnatura sviluppata dall’azienda giapponese. La cosa interessante è che il Joy-Con sinistro dispone di un pulsante di cattura per scattare degli screenshot da condividere con i propri amici, mentre il destro dispone di un sensore NFC e una telecamera IR che traccia il movimento delle persone.

I controller sono caratterizzati da una tecnologia rumble HD che riproduce in maniera ottimale qualsiasi tipo di vibrazione. La batteria ha un’autonomia di sei ore e mezzo, ma può variare a seconda dei giochi, ma è garantito un minimo di 50 minuti. Il prezzo di vendita nel Usa, sarà quello di 295 dollari. In Europa e ovviamente anche nel nostro paese, potrebbe arrivare a costare sui 330 euro. Un prezzo molto alto, ma per una console così vale la pena spendere qualcosina in più.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon