24 Maggio 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Uber inizia la mappatura dell’Australia per dipendere meno da Google

Uber inizia la mappatura dell'Australia per dipendere meno da Google

Scritto da Redazione

- 16 Gennaio 2017

Uber, nota società di trasporto, è cresciuta ad un ritmo costante. Oltre ad ottenere un importante restyling, dando del filo da torcere ai taxi convenzionali, Uber ha lavorato in collaborazione con altre aziende , al fine di fornire ai propri clienti una migliore esperienza di pendolarismo.

Questa volta, però, sembra che lavorare con i leader di mercato di Apple e Google non sia sufficiente per Uber.

Uber ha intenzione di fare meno affidamento su programmi di terze parti come Google Maps, ottenendo propri dati di mappatura. Ora si sta concentrando sulla città di Gold Coast nel Queensland, in Australia.

Ottenere dati senza traffico

Questa non è la prima zona, densamente popolata, che l’azienda ha mappato da sola. L’anno scorso, Uber già compiva sforzi per tracciare strade in Messico, Sud Africa, Canada e Regno Unito - aree in cui le persone più utilizzano l’applicazione.

Invece di prendere le automobili e bloccarsi nel traffico, Uber si basa su dispositivi che raccolgono i dati di mappatura sui veicoli presenti nella zona. Questi veicoli poi raccolgono dati sui vari percorsi che attraversano.

Questo rappresenta un tentativo di ottenere una migliore disposizione delle aree sulle quali l’azienda fornisce i suoi servizi.

"Le mappe esistenti sono un buon punto di partenza, ma alcune informazioni non sono rilevanti per Uber, tra queste una topografia oceanica", dice il Product Chief di Uber, Manik Gupta in un post sul blog.

"Ci sono altre cose abbiamo bisogno di sapere: modelli di traffico e precisione delle posizioni. Inoltre, abbiamo bisogno di essere capaci di fornire un’esperienza migliore, soprattutto in alcune parti del mondo dove non ci sono mappe dettagliate - o segnali stradali".

La società si augura che questo contribuirà a dare ai propri clienti un’esperienza più su misura quando si utilizza l’applicazione. Nel fornire una rappresentazione più accurata delle aree e nel servire meglio i propri clienti, l’ex partner di Google ha investito $ 500.000.000 di nel proprio progetto di mappatura.

Se l’impresa di mappatura di Gold Coast sarà un successo, il servizio prevede di portare i propri veicoli di mappatura in altre parti dell’Australia.

Potrebbero interessarti