13 Settembre 2019

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Tinder: come funziona l’app di incontri più famosa al mondo

Tinder: come funziona l'app di incontri più famosa al mondo

Scritto da Sarah Joyce Jona

- 28 Novembre 2017

Non riuscite a trovare l’anima gemella? Scoprite Tinder: l’app di incontri più famosa al mondo, pronta a farvi incontrare la persona giusta per te!

Tinder è un’app di incontri, famosa in tutto il mondo. La prima versione è stata resa pubblica nel 2012 e da subito ha riscosso un grande successo tra gli utenti, già nel 2014 si registravano circa un miliardo di "swipes" al giorno.

Oggi di app come questa ne esistono tantissime, ma Tinder continua a detenere la supremazia.

L’avvento di quest’app ha incrementato il dating online, ovvero gli incontri che hanno luogo prima su internet e poi di persona.
Infatti, i siti di incontri online esistono da un sacco di anni sul web.

La rivoluzione di Tinder è stata quella di aver portato questa “pratica”, ormai diffusissima, sullo smartphone, rendendola semplice e gratuita.
Infatti, molti siti di incontri sono a pagamento, a differenza dell’app.
Vediamo adesso con precisione come funziona Tinder e quali sono le funzionalità che si possono sfruttare per trovare la propria anima gemella.

Prima di tutto: registriamoci!

Per prima cosa ci si regista e per rendere tutto più rapido è possibile connettersi direttamente inserendo e-mail e password di Facebook.

Con questo tipo di registrazione si può stare tranquilli, i nostri amici non riceveranno alcuna notifica da Tinder.
L’app riceverà comunque informazioni relative al profilo, agli amici, all’orientamento sessuale, al giorno del compleanno e via dicendo.

Una volta effettuato il login, il gioco è semplice. L’app sa già quali sono i nostri gusti e che persone siamo (sesso, interessi, età…) e ci proporrà le persone più simili a noi, che potrebbero interessarci!
È possibile modificare tramite impostazioni la distanza massima entro cui deve trovarsi il possibile partner, la fascia di età e il sesso a cui siamo interessati.

Alla ricerca dell’anima gemella

Consentendo alla localizzazione Tinder non solo ci presenterà un catalogo infinito di possibili candidati, ma filtrerà quelli più vicini, mettendoli in primo piano.
A questo punto non resta che fare scrolling o swiping, ovvero scorrere tutte le possibilità che ci propone l’app finché non ci imbattiamo nella persona giusta.

Le varie proposte si presentano con una foto che riempie lo schermo del telefono, il nome e l’età (e a volte la zona in cui vivono o l’università che frequentano).
Ora, trovato il ragazzo/la ragazza dei sogni, possiamo approfondire qualcosa sulla sua identità (altre foto e informazioni aggiuntive)

Scorriamo verso destra se siamo interessati e verso sinistra se vogliamo proseguire la ricerca.

Da un paio di anni Tinder ha aggiunto il “super like”, una sorta di “mi piaci tantissimo”,
qualcosa che va oltre il semplice apprezzamento.

Se anche la persona a cui siamo interessati scorre verso destra: c’è compatibilità! Sarà quindi possibile iniziare a scambiarsi messaggi.

Tinder Plus

La versione a pagamento offre altre funzionalità, tra cui: la possibilità di mettere likes senza limiti, chattare in tutto il mondo, poter tornare indietro e dare una possibilità a chi abbiamo scartato e, inoltre, un boost gratuito ogni mese per evidenziare il proprio profilo.

Tag di questo articolo:

Tinder AppSmartphone