WhatsApp: non sarà più funzionante per gli smartphone più vecchi

3
206

Se avete uno smartphone non molto recente, come BlackBerry OS, Nokia S40 o Symbian S60, presto dovrete dire addio a WhatsApp

Chi usa quotidianamente la celebre App di messaggistica istantanea, WhatsApp, dovrà cambiare smartphone se ne usa una particolarmente vecchio. Febbraio scorso, febbraio ci fu l’annuncio ufficiale: WhatsApp non sarà più supportato dai sistemi operativi di alcuni smartphone particolarmente datati. Però, alcuni potranno usufruirne ancora per un tempo limitato, se i loro modelli rientrano nella proroga. Potrete utilizzarlo almeno fino a giugno, dopodiché toccherà cambiare smartphone se volete ancora utilizzare l’app. La proroga è relativa a questa gamma di cellulari:

• Nokia S40
• Symbian S60
• BlackBerry OS
• BlackBerry 10
Tutti gli altri dispositivi che hanno, come sistema operativo, Android 2.1 o 2.2, Windows Phone 7 o un iPhone con iOS 6. Per usare ancora WhatsApp, dovrà quanto prima comprare un nuovo modello. Entro la fine di quest’anno, l’app non sarà più funzionante.

Il motivo di tale decisione? Il motivo per cui i vertici dell’azienda hanno preferito limitare l’uso dell’app, agli smartphone più recenti è comprensibile se si fa riferimento al principio dell’azienda stessa, che prova sempre ad offrire agli utenti il meglio delle funzionalità di WhatsApp. Su smartphone datati gli aggiornamenti più recenti sarebbero impossibili, da qui la scelta di renderla accessibile solo ai nuovi dispositivi di telefonia.

Intanto, Whatsapp pian piano sta rendendo preistoria gli sms: calano del 75% in 5 anni, secondo l’Osservatorio sulle comunicazioni pubblicati da Agcom. Pensate che dall’inizio dell’anno sono stati inviati solo 17,8 miliardi, con una riduzione pari al 27,7% rispetto allo stesso periodo del 2015 e di oltre il 75% rispetto al livello massimo raggiunto nel 2012 (72,2 miliardi). Presto gli sms (e le promozioni annesse, tutt’ora in circolo), che hanno caratterizzato parte dell’infanzia e dell’adolescenza di diverse persone, si estingueranno del tutto, per lasciare spazio a WhatsApp e ad altre applicazioni di messaggistica istantanea simili.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon