20 Settembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Smartphone, quando è il momento di regalarlo ai bambini?

Smartphone, quando è il momento di regalarlo ai bambini?

Scritto da Redazione

- 18 Dicembre 2016

Smartphone ai bambini per Natale? Il dibattito imperversa: devono i genitori regalare telefonini o tablet ai bambini?

Secondo gli esperti l’età a cui ricevere il primo smartphone dovrebbero essere i dieci anni, soprattutto perché dotare i piccoli di un telefono prima di quell’età non ha utilità concrete.

All’ingresso alle scuole medie, i minori cominciano a emanciparsi e muoversi da soli in città, così dotarli di un telefono può essere utile.

Per i ragazzi che frequentano le superiori il possesso dello smartphone è d’obbligo oramai. Ne hanno bisogno per le proprie relazioni sociali.

L’utilizzo che i bambini dovranno fare dei telefoni deve essere inizialmente guidato dalla supervisione degli adulti.

Invece, per i bambini esistono degli appositi tablet pensati per aiutarli a crescere che possono essere regalati anche prima dei dieci anni.

La regola d’oro è non far tenere il telefono per troppo tempo ai bambini, in modo che non riempia tutta la loro giornata.

Divieto assoluto prima dei due anni di età, mentre fino ai cinque anni dovrebbero essere sconsigliati. Dai sei anni possono essere usati, ma soltanto per poche ore al giorno.

Quali sono i rischi dell’uso degli smartphone prima del tempo? Uno è la tendenza ad accrescere l’introversione nei bambini più timidi e isolati, sortendo l’effetto opposto di quello desiderato, cioè aiutare la socialità.

Possono sorgere problemi nel riconoscere o regolare le emozioni e la tendenza a chiudersi in se stessi. L’uso di questi dispositivi per lo studio deve essere moderato, perché potrebbero far sorgere disturbi nell’apprendimento.

Il rischio cyberbullismo è tremendamente attuale e sorge con l’arrivo dell’adolescenza, col rischio della proliferazione di materiale pornografico e danni permanenti alla reputazione dei ragazzi.

Per riconoscere i problemi che possono insorgere nei bambini bisogna osservare il cambiamento del loro comportamento.

Se i voti peggiorano a scuola o se i bambini non riescono a tenere a bada le proprie emozioni, bisogna chiedersi se il minore soffra di un qualche disagio derivante dall’abuso di telefonino o tablet. Per correre ai ripari bisogna limitare l’uso dei dispositivi a poche ore al giorno.

Potrebbero interessarti