31 Luglio 2019

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Sean Parker dichiara: “Facebook è un loop di validazione sociale”

Sean Parker dichiara: “Facebook è un loop di validazione sociale”

Scritto da Sonia Ionta

- 13 Novembre 2017

L’ex collaboratore di Zuckerberg, Parker definisce Facebook come una droga a base di dosi di dopamina e si proclama “obiettore di coscienza dei social media”

Di certo non si tratta del primo attacco al colosso dei social network, Facebook, ma stavolta a denunciarlo è addirittura uno dei suoi creatori, Sean Parker, che pare fermamente intenzionato a prendere le distanze dalla sua “creatura digitale”.

I social network creati al fine di divorare tempo ed attenzione

Durante un evento Axios a Philadelphia, Parker dichiara:

“Il processo creativo dietro queste applicazioni, a partire da Facebook, è stato ‘come posso consumare più tempo e attenzione possibile?’
E questo voleva dire cercare il modo di dare una piccola dose di dopamina ogni tanto, ad esempio un ‘like’ alla tua foto o al tuo post. E questo porta a produrre più contributi, che danno più interazioni e commenti.
E’ un ‘loop’ di validazione sociale, esattamente quello che un ‘hacker’ come me cerca perché si sta sfruttando una vulnerabilità della psicologia umana.”

La creazione di un’ “illusione storica” e di una costante mutevolezza

Il tempo sui social networks si divide in due volti opposti e complementari:

  • da un lato sono talmente parte della quotidianità da dilatare il tempo di effettiva iscrizione ed utilizzo dell’utente
  • d’altro canto le continue modifiche degli strumenti e l’implementazioni delle features richiedono dispendio di tempo per impararne le nuove implicite regole

Le conseguenze sull’apprendimento e la concentrazione

Sebbene ne esistano numerosi, gli studi riguardanti la correlazione tra social network e mente umana sono ancora allo stadio iniziale. Ciononostante, Parker ci tiene ad assumersi la sua parte di responsabilità pur di dare un forte segnale d’allarme.
In particolar modo gli preme la sorte delle nuove generazioni che si trovano immerse nei social network sin dalla nascita.

Tag di questo articolo:

Facebook Social network