16 Luglio 2020

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Scoprire Canva: la grafica alla portata di tutti

Scoprire Canva: la grafica alla portata di tutti

Scritto da Veronica Beco

- 29 Gennaio 2018

Guida a Canva, tool per realizzare grafiche direttamente online in pochi passaggi, semplice da usare e alla portata di tutti. Per scoprirne le caratteristiche e muovere i primi passi, dall’attivazione dell’account all’esplorazione delle varie funzionalità

Realizzare semplici grafiche e immagini personalizzate è alla portata di tutti grazie a Canva, un tool di design online largamente diffuso e molto intuitivo da utilizzare. Per essere un grafico professionista occorrono anni di studio e di pratica, certamente la differenza tra un lavoro qualificato e uno fatto con Canva c’è, ma se vi trovate a gestire un blog sulle vostre passioni, un sito appena nato, una pagina Facebook o Instagram anche aziendale e siete totalmente a digiuno di grafica, allora Canva è davvero quello che fa per voi.

Con pochi e semplici passaggi, la parte grafica del vostro progetto farà un salto di qualità importante. E se prenderete confidenza con lo strumento, riuscirete a realizzare anche lavori più elaborati.

Non ci credete? Vi sentite negati per la grafica? Temete di mancare di creatività? Lasciatevi guidare all’utilizzo di Canva partendo dal principio: le sue caratteristiche di base, le differenze tra versione gratuita o a pagamento e quale scegliere, come aprire un account e come si presenta il programma al primo accesso. Infine, troverete le indicazioni per delle specifiche miniguide alle varie funzionalità di Canva, da consultare di volta in volta secondo i vostri bisogni.

Cos’è Canva

Abbiamo detto che Canva è un tool di design online e queste sono le sue 2 caratteristiche principali, vediamole nel dettaglio:

  • Design: in poche parole, con Canva potrete realizzare una vastissima gamma di grafiche: post per i social media, presentazioni, magazine, banner, menu, flyer, collage di foto, inviti ad eventi, cartoline, poster, infografiche. Tutte saranno totalmente personalizzabili con proprie foto, immagini di stock, loghi, immagini vettoriali, testi… c’è davvero l’imbarazzo della scelta!
  • Online: Canva funziona tramite internet, non è necessario scaricare alcun programma sul proprio pc: basta caricare il sito e si potrà lavorare alle proprie grafiche direttamente online. Attenzione solamente ad avere una connessione stabile!

Canva: gratuito, a pagamento o entrambi?

Altra caratteristica importante di Canva è quello di prevedere sia una versione gratuita sia una versione Premium, pensata per un utilizzo professionale. Ecco le principali differenze:

  • Versione Gratuita: Canva nella sua versione base è totalmente gratuito, vi basterà effettuare la registrazione e potrete subito iniziare a realizzare le vostre grafiche. Avrete a disposizione due cartelle per organizzare i progetti e 1 GB come spazio di archiviazione totale dati. Potrete condividere i progetti con un gruppo di lavoro di 10 persone al massimo. Avrete accesso infine al database di Canva per 8000 modelli e centinaia di opzioni gratuite.
  • Versione Premium: Dopo un upgrade gratuito di 30 giorni, Canva Premium ha un costo di $ 12,95 mensile. Questa versione prevede cartelle illimitate per i progetti, uno spazio di archiviazione illimitato, la condivisione con un massimo di 30 persone, l’accesso al database per 300.000 modelli, una sezione specifica di caratteri e palette di colori per il vostro logo e alcune funzioni di organizzazione semplificata.

Vi consigliamo di utilizzare la versione gratuita, soprattutto se partite da zero. Come potrete sperimentare, le possibilità sono tantissime e non avrete necessità dell’upgrade. Segnaliamo inoltre che la versione gratuita offre la possibilità di inserire nella vostra grafica elementi o immagini a pagamento, scaricabili al costo di 1$ ognuna. Questo vi permetterà, qualora ne avrete bisogno o vorrete inserire uno specifico elemento dal database, di farlo con un piccolissimo investimento, limitato al progetto al quale state lavorando.

Come aprire un Account su Canva

Passiamo alla pratica: aprite il sito di Canva per procedere con la registrazione. Canva vi chiederà per prima cosa l’utilizzo principale che ne farete:

  • istruzione;
  • piccolo business;
  • grande azienda;
  • associazione noprofit;
  • uso privato.

Dopo aver selezionato la casistica di riferimento, potrete registrarvi in un solo click con il vostro profilo Google Plus oppure tramite email. Per l’ultima voce – uso privato - è possibile registrarsi in un solo click anche dal proprio profilo Facebook.

Dentro Canva: schermata iniziale e menu

Fatto? Eccoci allora in Canva: nella parte centrale, che ora è completamente bianca, saranno salvati man mano tutti i progetti ai quali lavorerete. Potrete dunque riaprirli in qualunque momento per modifiche e nuovi utilizzi.

Nella colonna grigia di sinistra, trovate il menu che vi permetterà di gestire le impostazioni. Vediamole brevemente:

  • il tuo account (informazioni di profilo, password);
  • Pulsante “Crea il tuo Design”, per iniziare subito a lavorare;
  • Tutti i tuoi lavori – la schermata base nella quale ci troviamo;
  • Condivisi con Te, per condividere i progetti e lavorare in gruppo;
  • Crea un team: da qui potrai aggiungere le persone che lavoreranno con te a un progetto:
  • Il Tuo Brand, per inserire loghi o colori da utilizzare legati al tuo brand ( attivo nella versione Premium);
  • Trova Template, per una ricerca completa dei tantissimi modelli del database di Canva;
  • Aggiungi Folder, per dividere i tuoi progetti;
  • Cestino;
  • Pulsante Upgrade, per passare alla versione Premium;
  • Impara a creare grafiche + Lasciati ispirare: con queste ultime due voci potrete seguire i tutorial di Canva e farvi un’idea un po’ più precisa di come utilizzare il programma e come fare spazio alla vostra creatività.

In alto, ci sono delle piccole icone di grafiche: cliccate a sinistra sul “più” per aprire la schermata. Canva suggerisce delle ipotesi di grafiche tra le più diffuse e utilizzate, a partire dalle immagini per i post da usare nei vari Social Media.

Queste grafiche preimpostate hanno delle dimensioni già ottimizzate per i rispettivi social, una volta pronte con Canva potranno essere scaricate e direttamente pubblicate senza altri aggiustamenti.

Come usare Canva: le nostre miniguide

Gli utilizzi di Canva sono molteplici: abbiamo dunque preparato delle miniguide che vi accompagneranno nella creazione delle vostre prime grafiche:

  • Curriculum. Realizzare curriculum professionali con Canva, dalla grafica uniforme e accattivante, può dare veramente una marcia in più nella ricerca del lavoro: ti spieghiamo come scrivere un curriculum su Canva
  • Post di Facebook. Miniguida in arrivo!

Tag di questo articolo:

Canva