20 Ottobre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Samsung Galaxy S8, espansione della memoria interna a 256 GB

Samsung Galaxy S8, espansione della memoria interna a 256 GB

Scritto da Redazione

- 28 Novembre 2016

Samsung Galaxy S8, uno smartphone top di gamma che, pare, eliminerà il supporto alle microSD, offrendo maggiore memoria interna non espandibile.

Dopo il lancio del Samsung S7 e della sua versione Edge, l’azienda coreana punta a migliorare il nuovo Samsung Galaxy S8, visto che le vendite dei due precedenti terminali non ha riscosso il successo sperarato.

Samsung, dunque, intende fornire ai propri utenti uno smartphone, ossia il Galaxy S8, che davvero rispecchi le aspettative e per importo anche come uno degli smartphone premimenti sul mercato tecnologico.

Il Samsung Galaxy S8 riuscirà ad entrare nella lista dei top gamma entro il 2017 e attirare maggiori vendite sul mercato internazionale?

Molto probabilmente sì, anche se il verdetto finale lo otterremo solo ad effettivo lancio.

Pare che Samsung sia pronta ad incrementare la RAM interna a 6 GB e la memoria interna a 256 GB. Un vero e proprio sogno per gli amanti del brand coreano, i quali potrebbero avvalersi di una massiccia memoria interna per foto e video.

Alcuni potrebbero chiedersi perché mai Samsung non aumenti la RAM a 8GB.

C’è da dire, però, che già 6GB di RAM saranno sufficienti per gestire tutte le attività di uno smartphone moderno, senza forzare troppo la batteria o generando troppo calore in uno spazio chiuso.

L’espansione della memoria interna sarà una mossa sicuramente apprezzata da molti utenti, anche se comunque sarà una caratteristica built-in.

In precedenza, Samsung ha fatto affidamento su una memoria espandile mediante microSD per incrementare la memoria interna dei dispositivi (l’S7, infatti, ha uno storage interno di 32 GB).

L’aumento della memoria interna del Samsung Galaxy S8 potrà mettere in linea il nuovo dispsitivo del colosso tecnologico coreano con gli ultimi smartphone Apple, iPhone 7 e la sua versione plus.

Non si sa ancora, dunque, se il nuovo smartphone Samsung metterà a disposizione degli utenti lo slot per le MicroSD.

Per molti consumatori l’espansione della memoria mediante schede SD è una parte fondamentale dell’esperienza Galaxy.

Grazie all’aumento dei GB, si può facilmente fare backup di audio, video e foto il trasferimento di file di grandi dimensioni, lo scambio di dati senza la necessità di un computer o una connessione internet veloce.

Se Samsung deciderà di eliminare il supporto alle microSD, si adatterà all’offerta Apple, che propone da anni smartphone dalla memoria interna non espandibile attraverso un supporto esterno.

 

Potrebbero interessarti