22 Ottobre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Rickometer: l’app per calcolare il rischio di ictus e infarto? È già realtà

Rickometer: l'app per calcolare il rischio di ictus e infarto? È già realtà

Scritto da Redazione

- 28 Gennaio 2017

Riskometer, è l’app che tutte le persone che registra le abitudini di chi la utilizza e monitora eventuali cambiamenti nela salute e nello stile di vita

Oggi l’infarto e l’ictus sono malattie molto diffuse. Il rischio è altissimo, ma oggi potrà essere controllato da Riskometer, un’app che potrà ridurre e calcolare quante possibilità ci siano che si presenti uno dei due disturbi. È un’app che nasce dal genio di Valery Feigin dell’Università di Auckland in Nuova Zelanda. Al momento, è stata tradotta nelle principali lingue del mondo. Finalmente, è arrivata anche nel nostro paese, grazie ad Alt (Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari), che ne ha curato e finanziato la traduzione. Ma cosa fa di preciso Rickometer? Misura il rischio di andare incontro a infarto e ictus cerebrale.

Ecco le parole di Lidia Rota Vender, presidentessa dell’ALT: «Siamo orgogliosi di aver contribuito alla diffusione del Riskometer rendendolo accessibile anche nella versione in italiano, perché anche gli studi più recenti confermano che in 80 persone su 100 l’ictus è non solo prevedibile, ma soprattutto evitabile».

Chi vuole tenere sotto controllo la propria salute potrà affidarsi a questa utile app, che aiuta a sapere e a valutare al meglio i fattori di rischio individuali, modificabili e non modificabili, e dà la motivazione per modificare quelli legati in particolar modo, ad uno stile di vita sbagliato. È possibile scaricare l’app sia su Apple che su Android. Riskometer registra le abitudini di chi la utilizza, e monitora eventuali cambiamenti nel corso dell’anno e vi insegnerà a riconoscere in tempo i sintomi dell’ictus.

Riskometer vi darà anche indicazioni importanti che potrebbero anche servire a salvare la vostra vita o quella delle persone he amate. Nella versione Pro, contiene una serie di video in cui gli esperti spiegano sintomi, fattori di rischio e i provvedimenti necessari per evitare l’ictus cerebrale. Abbiamo tante app inutili sul nostro smartphone, perché non averne una che potrebbe salvarci la vita?

Potrebbero interessarti