24 Giugno 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Portale dei genitori di Facebook, per la sicurezza dei figli sul social network

Portale dei genitori di Facebook, per la sicurezza dei figli sul social network

Scritto da Redazione

- 14 Dicembre 2016

Portale dei genitori: la novità di Facebook per assistere i genitori con figli minori collegati al proprio social network.

Portale dei genitori, un’opportunità per monitorare i figli iscritti a Facebook. A lanciare la novità, lo stesso social network.

La piattaforma social di Zuckerberg, infatti, mette a disposizione dei genitori uno spazio nel quale sono definite delle linee guida che spiegano, appunto, come funziona Facebook e non solo.

Il portale dei genitori, infatti, si va ad aggiungere al nuovo Safety Center, lanciato dal social a novembre. I genitori potranno ricevere consigli utili per parlare con i propri figli e tenerli al sicuro dalle insidie della rete.

Il bisogno di sicurezza online spinge il genitore a seguire il figlio - soprattutto se minore - per capirne i movimenti in rete e con chi stringe relazioni e si scambia messaggi via chat.

Pertanto, è stata colta tale esigenza da Facebook, al quale sono tanti i genitori che si rivolgono per avere delucidazioni.

Come viene dichiarato dallo stesso social network, "Ogni giorno i genitori accedono a Facebook per chiedere consigli nei gruppi, condividere le foto dei loro figli o semplicemente per rimanere in contatto con i propri familiari che si trovano altrove. Molti hanno anche domande su come funziona Facebook dopo che i loro figli si iscrivono".

Il monitoraggio parentale è certamente comprensibile, visto che alla piattaforma sociale di Palo Alto sono iscritti quasi 2 miliardi di utenti, che digitano da tutto il mondo.

I SUGGERIMENTI DI FACEBOOK

Ai ragazzi bisogna far capire che le regole della vita reale, valgono anche in quella virtuale: pertanto, bisogna rispettare gli altri e pensare bene a quali contenuti pubblicare sulla propria bacheca.

Inoltre, bisogna dare il buon esempio, affinché i bambini emulino i comportamenti positivi dei grandi. Imporre limiti di orario per la connessione a Facebook. Anche i genitori, in tal senso, devono rispettarli.

Stringere amicizia con i figli su Facebook e parlare con i figli della tecnologia e dei suoi lati positivi e negativi. Il discorso va affrontato anche in seguito all’acquisto del loro primo cellulare.

Potrebbero interessarti