2 Luglio 2019

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Non vuoi far vedere quando sei su Instagram? Ecco la soluzione

Non vuoi far vedere quando sei su Instagram? Ecco la soluzione

Scritto da Ludovica Ranaldi

- 31 Gennaio 2018

Instagram è un’app per condividere foto, video, fare live streaming. È un Social Network a tutti gli effetti, proprio per questo permette di vedere quando è stato fatto l’ultimo accesso, ma è possibile togliere questa funzione in poche e semplici mosse.

Dal 2010 viaggia nell’etere Instagram, un’app che sviluppa l’idea di condivisione delle foto attraverso cui comunicare esperienze, emozioni, pensieri e riflessioni. In breve tempo ha incontrato il favore dell’utenza, raggiungendo a oggi 800 milioni di utenti attivi al mese nel mondo.

Instagram è un’innovazione a firma di Kevin Systrom e Mike Krieger, acquistata poi nel 2012 dal magnate Mark Zuckerberg. Presentatasi come un’app basilare, silenziosamente ha ampliato le proprie funzionalità, dagli hashtag alle stories.

Il 2018 si apre con una novità, infatti ora si può vedere quando una persona è presente sul social e quando è stato fatto l’ultimo accesso. È possibile togliere questa funzione? Assolutamente sì, una spiegazione con precise istruzioni seguiranno nel corso della lettura, dopo aver illustrato tutte le funzionalità di Instagram e qualche chicca intrigante sull’app.

Come evitare che venga visto quando si è fatto l’ultimo accesso

Attualmente il social è il protagonista indiscusso sul web, tutti possono usarlo e sperimentare divertendosi con gli strumenti che Instagram mette a disposizione. Senza considerare il livello empatico che viene messo in gioco. Inoltre, se bisogna dirla tutta, permette di poter navigare nell’applicazione indisturbati.

Tuttavia durante il mese di gennaio 2018 questo aspetto è cambiato, infatti ora è possibile vedere quando un utente ha fatto l’ultimo accesso. Come? Compiendo il semplice gesto di far scorrere lo schermo da destra verso sinistra. Per chi non ama questa novità, ecco le istruzioni per debellare il problema:

  • Aprire l’applicazione Instagram;
  • Fare tap sull’icona dell’omino, ossia andare sul proprio profilo;
  • Cliccare sulle impostazioni, quindi sull’icona che rappresenta tre puntini incolonnati verticalmente;
  • Scorrere la schermata fino ad arrivare a Mostra lo stato di attività;
  • Accanto a questa sezione si avrà un rettangolo blu con un pallino bianco posto a destra, dunque spostare il pallino sull’estremo opposto, ossia verso sinistra;
  • Compiendo l’azione precedente, il rettangolo è diventato grigio. Questo significa che l’operazione ha avuto successo.

Le peculiarità di Instagram

Instagram sta diventando il Social Network più amato dai cittadini, grazie alle funzioni che piano piano stanno costellando l’applicazione, permettendo una migliore e maggiore connessione.

È un’app fresca, accattivante, divertente, facile da usare. Vediamo dunque quali sono tutte le declinazioni di Instagram per capire come sfruttarlo al meglio:

  • Scattare foto scegliendo forma e dimensione;
  • Applicare gli oltre 20 filtri alle immagini;
  • Geocalizzare, taggare le foto, inserire gli hashtag;
  • Direct, messaggiare privatamente tra gli utenti;
  • Fare le Instagram Stories, ossia pubblicare immagini e brevi video che saranno cancellati dopo sole 24 ore;
  • Caricare video di 60 secondi e le GIF;
  • Fare le dirette, ossia delle Live Streaming in cui interagire direttamente con l’utenza;
  • Inserire contenuti sponsorizzati.

Curiosità su Instagram

Instagram è un’applicazione amatissima dagli utenti: normali cittadini, influencer, aziende. Molti la conoscono e sfruttano il social per condividere esperienze e mettere online foto dalla grafica interessante.

Ci sono certi aspetti dell’app che alcuni ignorano e che possono sicuramente solleticare la curiosità verso questo social. Ma anche perché no, far conoscere a 360° uno strumento che ormai è di uso quotidiano. Ecco un elenco:

  • Quando Instagram è stato lanciato era presente solo per i dispositivi IOS;
  • Unicamente dal 2012 l’app è diventata disponibile anche per gli Android;
  • Instagram è diverso tra IOS e Android;
  • Gli hashtag sono stati inseriti nel social per rendere le foto più ricercabili e quindi migliorare la connessione tra gli utenti;
  • Dopo poco un anno dal suo debutto, Instagram ha 10 milioni di utenti attivi;
  • Selena Gomez è la prima persona al mondo a superare 100 milioni di seguaci su Instagram;
  • Nel 2013 viene lanciata una versione di Instagram per Windows Phone;
  • Nel 2016 è stata pubblicata una versione per Windows 10 mobile, l’unica ad avere la stessa grafica e funzionalità IOS;
  • Sempre nel 2016 Instagram è disponibile per tablet, pc, Windows 10;
  • In Italia sono 14 milioni gli utenti e sono per la maggior parte donne.