WhatsApp riduce i dispositivi mobili supportati: Android 2.1 e 2.2, iOS 6

4
143

WhatsApp riduce i dispositivi mobili supportati: Android 2.1 e 2.2, iOS 6 e altri. Scopriamo quali sono.

WhatsApp non funziona? Probabilmente accade perché lo smartphone sta utilizzando un sistema operativo che non supporta più l’applicazione.

Ciò è dovuto alla decisione della società di concentrare i suoi sforzi sulle piattaforme mobili più utilizzate. 

WhatsApp ha annunciato di stoppare il suo sostegno per diversi sistemi operativi, per via delle capacità limitate di alcune piattaforme mobili che potrebbero ostacolare l’espansione delle caratteristiche del app.

L’eliminazione delle piattaforme meno popolari darà loro il vantaggio nello sviluppo e andrà ad ampliare le caratteristiche per i sistemi operativi più diffusi.

Whatsapp ha annunciato la sua intenzione di porre fine al supporto per BlackBerry OS e BlackBerry 10, Nokia S40, Nokia Symbian S60, Android 2.1, Android 2.2, Windows Phone 7 e iPhone 3GS / iOS 6 entro la fine del 2016.

WhatsApp è consapevole del disagio creato agli utenti a causa di questa decisione, ma in un recente aggiornamento, l’azienda ha detto che estenderà il supporto dell’app per specifici modelli di BlackBerry e Nokia fino entro metà 2017.

Attualmente, non esiste una data specifica che sancisce la fine del supporto di WhatsApp, ora di proprietà Facebok.

Essa è una delle applicazioni mobili più popolari di questi tempi. La utilizza ben 1 miliardo di utenti attivi WhatsApp; un enorme salto dai 700 milioni di utenti attivi al mese di gennaio del 2015.

L’aumento della popolarità di WhatsApp è stata attribuita al servizio più economico fornito dalla applicazione rispetto alle normali tariffe di messaggistica di testo.

L’applicazione gestisce anche file multimediali come foto, video e musica che lo rendono una scelta pratica.

Inoltre, permette di effettuare video chiamate: una caratteristica di punta per un’app amata milioni di utenti in tutto il mondo.

Mediante l’applicazione sono inviati ben 64 miliardi di messaggi al giorno, secondo un recente studio. Tuttavia, ci potrebbe essere un declino nell’uso delle app se gli utenti di determinate piattaforme non potranno più utilizzare l’applicazione sui propri device.

 

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon