Smart Donor: l’app italiana ideale per i donatori di sangue

0
278

La startup Moodika DI Fulvio Miraglie e Marco Cannemi, ha realizzato Smart Donor, un’app che permette di donare il sangue sempre e in tutta sicurezza

Finalmente è arrivata Smart Donor, un’app che risponde a tutte le esigenze nel campo delle donazioni del sangue. Chi dona regolarmente il sangue, fa un gesto d’amore nei confronti della propria società e dei suoi concittadini. Smart Donor, è il risultato di un’esigenza nata, dall’Associazione Donatori di Sangue di Caltanissetta, dopo circa tre anni di lavoro. A permettere la sua nascita è stata propria la startup Moodika di Fulvio Miraglia e Marco Cannemi che con Smart Donor ha vinto il concorso “Welfare, che impresa!”, nel 2016.

È un’applicazione che ha lo scopo di promuovere la cultura della donazione del sangue, nonché all’ottimizzazione delle risorse del settore ed è la dimostrazione di come anche la tecnologia possa essere d’aiuto in termini di fabbisogno. Smart Donor è una sorta di community in cui possono iscriversi sia i donatori che gli eventuali operatori e le organizzazioni legate alla donazione del sangue.

Con Smart Donor si ha un canale di informazione attendibile e reale, attraverso il quale è possibile programmare la raccolta di sangue in base al fabbisogno territoriale di riferimento. Fulvio Miraglia, laureato in scienze politiche con indirizzo internazionalizzazione delle imprese, e Marco Cannemi, ingegnere gestionale, ritengono che la loro app avrà un ruolo fondamentale in questo campo, soprattutto contro chi si inventa emergenze solo per il proprio rendiconto personale. Ecco cosa dichiara Miraglia: “L’intento di Smart Donor è anche quello di contrastare le infinite bufale sulle emergenze di sangue che circolano in rete continuamente, e soprattutto di essere un monito per i giovani, affinché possano avvicinarsi alla cultura della donazione.”

L’app dei due nisseni è stata premiata al concorso “Welfare, che impresa!” come migliore idea progettuale per la categoria Sud Italia. Grazie al premio ricevuto (20mila euro in denaro, 50mila euro per un finanziamento a tasso zero e 10mila euro sotto forma di consulenza), i suoi creatori potranno lavorare allo sviluppo tecnico di Smart Donor, ancora in fase di test, nonché ad un’implementazione di ulteriori funzioni. L’app, è supportata da FIDAS e Avis Regione Sicilia, ed è scaricabile sui dispositivi iOS e Android a costo 0.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon