Project Valerie: un laptop con tre schermi da 17 pollici

0
110

L’azienda Razer, al CES di Las Vegas, ha mostrato un nuovo prototipo: un PC portatile con tre schermi, dal peso di 12 chili

È davvero innovativo il Project Valerie, presentato dall’azienda Razer al Consumer Eletronic Show di Las Vegas. Si tratta di un prototipo davvero interessante che potrebbe rivoluzione il campo del PC portatili. Ci riferiamo, ovviamente, al progetto che vede la realizzazione di notebook con tre schermi. Come in molti già sapranno, Razer è un’azienda famosa al CES perché in genere, tutti gli anni, presenta qualche dispositivo, prototipo o accessorio bizzarro e estremamente innovativo. La Razer, si interessa in modo particolare alla realizzazione di accessori e strumenti finalizzati a rendere migliori le prestazioni dei giochi e dei computer portatili. Quest’anno l’azienda californiana, ha voluto davvero sfidare tutti i canoni tradizioni presentando al CES, il Project Valerie.

Come potrete vedere dalle foto, si tratta di un computer portatile dotato non di uno schermo, bensì di tre schermi. Tutti i display sono 4K IGZO. Non si sa ancora se presto potremmo toccare questo tipo di portatili, ma sapere che qualcuno ci sta lavorando già apre un mondo di speranze. È anche vero però che si tratterebbe di un portatile decisamente troppo spesso e pesante. A quanto pare, Valerie peserà, infatti, circa 12 chili, un po’ troppo per un pc trasportabile. Per questo in tanti hanno dei dubbi circa la sua realizzazione futura.

Ma quali sarebbero le sue caratteristiche? È un computer decisamente finalizzato a rendere l’esperienza di gioco al PC, ancora più entusiasmante. È un progetto, infatti, che nasco per i gamer, editing di filmati e foto e per chi lavoro con grandi formati word. Il design non è dei più originali, è piuttosto minimal. Per contenere i suoi tre schermi di 17 pollici, è molto spesso.
I due schermi laterali si richiudono e si riaprono, davanti a quello centrale, in maniera automatica come si attiva il dispositivo. Il laptop è dotato di scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1080. Tutti i display usano la tecnologia G-sync Nvidia. È chiaro che è compatibile con diversi visori per la realtà virtuale. Il sistema di raffreddamento è quello a camere di vapore usato anche su un altro Razer, il Blade Pro. Purtroppo, per via dei tre schermi, questo PC ha un’autonomia, almeno in questa fare, piuttosto bassa. Al momento, possiamo solo ipotizzare il prezzo di un computer simile, che sicuramente non sarà accessibile alla massa. Si stima, infatti, un prezzo che sfiora i 6000 dollari.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon