Moodo: il profumo ambientale del futuro? Funzionerà con delle capsule

0
78

È già realtà Moodo, un profumo ambientale davvero molto particolare. Funziona grazie a capsule regolabili e intercambiali, come per fare il caffè

Moodo, è il profumo ambientale che tante donne ameranno. Le moderne macchine, gli elettrodomestici in generale, hanno funzionalità attivabili ed usufruibili, grazie all’utilizzo di apposite capsule. Basta pensare alla tipica macchina da caffè a capsule, che ci permette in pochi secondi, e con un gesto semplicissimo di avere un caffè in qualsiasi momento della giornata lo desideriamo. In commercio esistono tantissimi tipi di capsule, non solo di caffè, ma anche di altre bevande, come il cappuccino, il ginseng. Tuttora c’è chi preferisce però farsi un caffè in modo tradizionale sfruttando la tanto amata moka, insostituibile.

In un mondo che non si accontenta mai, Moodo è decisamente funzionale. Si tratta di un profumo ambientale davvero speciale. La sua peculiarità sta nel fatto che riesce a diffondere in ogni ambiente la profumazione scelte. Tutti hanno in casa un diffusore spray, un pulsante collegato al profumo o un sistema elettronico che permette di tenere gli ambienti (soprattutto il bagno), sempre profumato. Moodo adotta il principio delle capsule, per regalare fragranze intese e sempre diverse alla nostra casa.
Possiamo, infatti, personalizzare il bouquet di profumi inserendo quattro capsule di fragranze diverse. Ma come funzione? Con una specifica app per iPhone possiamo stabilire l’intensità del profumo per ogni elemento e creare la nostra fragranza ideale.

Moodo è un accessorio che misura 10 x 12 cm, mentre ogni capsula misura 4,8 x 3 cm. L dispositivo funziona grazie ad una ventola in grado di diffondere gli aromi. Tramite la batteria ricaricabile si può godere di 7 ore di profumi. Ogni capsula, invece, consente 4 mesi di utilizzo. È un progetto che si è finanziato grazie ad una campagna su Indiegogo. Il suo prezzo? Con 149 $ si potrà avere a casa un’unità con 8 capsule. Le spedizioni partiranno da luglio di quest’anno, anche nel nostro paese.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon