Come vivremo su Marte? Con le Mars Ice Home: le case di ghiaccio

0
125

Su Marte, la vita dell’uomo del futuro si concentrerà attorno alle case di ghiaccio, le Mars Ice Home, nate dal progetto NASA

 

Quando pensiamo alla vita sugli altri pianeti, è inevitabile pensare a Marte, il celebre pianeta rosso, protagonista di tante pellicole cinematografiche, anche se vivere sul questo pianeta ci sembra qualcosa di impossibile nel nostro presente, si prevede, per il futuro, la possibilità concreta e reale per l’uomo di fondare città su Marte. Il futuro poi non è tanto lontano quanto si immagina! Per gli astronauti, infatti, è nato un progetto finalizzato a favorire loro un soggiorno più lungo e meno stressante sul pianeta rosso. Gli astronauti, potrebbero infatti abitare in comode casette di ghiaccio. Chiamarle così, fa immediatamente pensare alle famose igloo, ma del concept della NASA, in particolare dal Langley Research Center, che si è occupato del progetto in questione appaiono decisamente diverse. Il progetto prende il nome proprio dall’idea di base, ovvero quella di creare per gli astronauti delle case di ghiaccio, le Mars Ice Home. Si tratta, in sostanza, di un’unità abitativa gonfiabile che si trasporta in modo assai facilitato. È impossibile anche solo pensare di poter trasportare questo tipo di casa, nelle sue misure reali.

Proprio per questo, è una casa molto leggera e smart. Le sue strutture sono state pensate e studiate per essere lanciate nello spazio in assetto compatto. Ed è proprio nello spazio che si estendono completamente, aumentando progressivamente il proprio volume. In base a questa logica, la struttura si riempie di acqua, un elemento che come tutti sappiamo, contiene una molecola contiene idrogeno. È bene garantire agli astronauti un soggiorno più confortevole, ma come sappiamo una delle minacce più concrete che l’uomo deve fronteggiare sul Pianeta rosso sono senz’altro le radiazioni cosmiche.

Proprio per questo, gli ingegneri hanno pensato all’acqua: essendo piena di idrogeno, garantisce un’ottima barriera contro questo tipo di radiazioni. Le case saranno dotate di materiali semitrasparenti, così da consentire alla luce naturale, necessaria per il benessere degli astronauti, di penetrare al loro interno. La cosa interessante è che queste case di ghiaccio, fungono anche da serbatoio per l’acqua, che può essere utilizzata dagli esploratori o potrebbe essere persino trasformata in combustibile per razzi. Una scoperta che cambierà di certo il nostro modo di vedere questi pianeti affascinanti, così lontani dalla Terra.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon