Hugo Barra lascia Xiaomi e ritorna nella Silicon Valley, le ragioni

0
121

Hugo Barra dice addio a Xiaomi e ritorna nella Silicon Valley.

Dalla Cina alla Silicon Valley il passo è breve e lo sa bene Hugo Barra che abbandona per sempre Xiaomi per ritornare sui suoi passi.

Barra, dunque, abbandona i confini cinesi che aveva intrapreso, lasciano il ruolo da dirigente in Google per abbracciare Xiaomi.

Dopo tre anni e mezzo, Hugo Barra lascia la sua carica da vice-presidente della divisione internazionale per ritornare in California. Come mai ha operato una simile scelta, dopo un cambio così drastico? Alla base del suo cambio di rotta, ci sarebbero ragioni puramente personali.

Come ha scritto in un post pubblicato sul sul profilo Facebook, “I miei amici, quella che considero la mia casa e la mia vita sono nella Silicon Valley. Un luogo che è anche più vicino alla mia famiglia. Ripensando a quanto ho lasciato indietro in questi anni, era chiaro che fosse arrivato il momento di ritornare”.

Barra si è trasferito in Cina, quando Xiaomi era ancora una piccola realtà, una startup che muoveva i primi passi nel mondo tecnologico. In questi anni, come saprete, l’azienda cinese è cresciuta molto e ha prodotto dispositivi di alta qualità, raggiungendo il pubblico di tanti paesi, oltre a quello cinese.

Dall Cina, infatti, si è espansa in India, in Indionesia, per poi approdare a Singapore, in Malesia e altre 20 nazioni presenti in tutto il globo.

Non tutto, però, è stato rose e fiori: infatti, durante la vicepresidenza di Barra, l’azienda ha assaggiato anche amare delusioni, in particolare lo scorso agosto, quando le vendite sono crollate notevolmente.

Si è, infatti, registrato un calo di vendite stimato al 40% sul mercato cinese. Un crollo che, di certo, non ha fatto bene all’azienda. Di recente, l’azienda però sta lanciando nuovi smartphone e tablet che saranno immessi, a breve, sul mercato tecnologico.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon