Google punta sui veicoli a guida autonoma e crea un nuovo brand

4
105
veicoli a guida autonoma Google

I veicoli a guida autonoma sono l’obiettivo di molti colossi tecnologici, il modo di intendere la mobilità su quattro ruote sta per cambiare in maniera radicale. Elon Musk si è prefisso di cambiare il mondo con la sua Tesla, un progetto che ha avuto qualche intoppo ma che va avanti e traina l’innovazione. Tesla inizialmente si è presentata sul mercato come prodotto per pochi, la Model S però è acquistabile con circa 35 mila euro e dunque possiamo dire che il futuro è già qui. Musk, visionario secondo alcuni, folle secondo altri, non è l’unico attore sul palco. Si sono messe in moto le big dell’industria automobilistica come era prevedibile, Ford ha annunciato una linea di veicoli a guida autonoma entro pochi anni, ma fate attenzione alla Sylicon Valley. I colossi tech sono in prima fila e puntano su un mercato che presto potrebbe rivelarsi una gallina dalle uova d’oro. Di Apple Car si è detto e scritto tanto, tuttavia il progetto a quattro ruote di Cupertino è ancora avvolto da un fitto mistero e al momento non si è capito se e quando vedrà la luce. Pochi dubbi invece circa l’impegno di Google, ormai da tempo all’opera su questo fronte. In questi giorni è arrivato l’ok da parte dello Stato del Michigan all’utilizzo dei veicoli a guida autonoma per il car sharing. Ci siamo, il momento è arrivato, Google scopre le carte e lancia la sfida alla concorrenza.

Veicoli a guida autonoma: Google fa sul serio

Google è un nome che non ha bisogno di presentazioni ma abituatevi a un altro marchio che presto sarà sulla bocca di tutti. Si tratta di Waymo, parliamo della nuova azienda fondata dalla Big G. Waymo si occuperò di veicoli a guida autonoma, gestendo una flotta di taxi analoga a quella di Uber.

Negli ultimi giorni sembrava che Google fosse intenzionata a portare avanti questo progetto stringendo una partnership con un’azienda già attiva nel settore automotive ma alla fine ha scelto di fare tutto da sé.

Tuttavia non va dimenticato che l’anno scorso un accordo c’è stato, quello con Fiat Chrysler, ma tale partnership riguarda lo sviluppo del minivan Pacifica, del quale verranno prodotte poche unità.

Mountain View è al lavoro da diversi anni, i test sono pensati nel 2009 e ora, dopo più di 2 milioni di chilometri macinati in strada, i veicoli a guida autonoma a marchio Google – pardon, Waymo – sono pronti a conquistare il mondo.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon