Fedora 25, tutte le novità del nuovo sistema operativo

5
136

Fedora 25 è qui, e come al solito, mostra le ultime novità dal progetto GNOME. Ma questa volta, non è questo il punto cruciale.

Tutti gli occhi sono puntati su Wayland. Dopo anni di sviluppo e una serie di ritardi, Fedora ha deciso che il server di visualizzazione di nuova generazione è pronto per il debutto.

Naturalmente, questo non è l’unico motivo per scaricare Fedora 25. Diamo un’occhiata a ciò che è cambiato.

1. Wayland per impostazione predefinita

La maggior parte degli utenti probabilmente non noterà la differenza tra X e Wayland. Ma ci sono alcune differenze fondamentali.

Wayland è un server di visualizzazione e un compositor, mentre X è stato solo un server di visualizzazione con software separato (come Compiz) per il compositing.

Wayland offre anche miglioramenti di sicurezza isolando finestre delle applicazioni. Questo sandboxing è concettualmente simile a quello che vediamo su smartphone e nei browser web.

Anche XWayland è incluso. Ciò consente alle applicazioni che ancora non supportano Wayland di poter essere eseguite.

2. Supporto Flatpak migliorato 

L’installazione del software è un po’ complicata su Linux. Da un lato, i repository offrono un’unica posizione per la maggior parte delle applicazioni.

D’altra parte, il software che non è nel repository potrebbe non funzionare più. Questo contrasta con il mondo Windows, dove è ancora possibile eseguire un .EXE che, per esempio, è stato salvato su una flash drive di dieci anni prima.

Questo è uno dei motivi per cui gli sviluppatori di Fedora sono al lavoro su Flatpak, che funzionerà come programma per ovviare ai problemi di installazione.

Flatpak dovrebbe anche essere in grado di funzionare su qualsiasi distro, a patto che esse supportino Flatpaks.

3. Riproduzione MP3 inclusa

A differenza di Ubuntu, Fedora non ha offre nemmeno codec proprietari nelle proprie repository. Ciò significa che gli utenti devono fare i salti mortali per riprodurre musica e video sui propri PC. Con Fedora 25, la situazionecambiae. Ora la riproduzione di MP3 è inclusa.

4. Fedora Media Writer

L’applicazione Live USB Fedora è stata a lungo uno strumento per la creazione di unità flash avviabili, per utilizzare per testare e installare Fedora.

Il supporto Fedora Writer è una evoluzione che può scaricare Fedora Workstation per poi inserirla su disco rigido. Ciò rende il sistema più user friendly per i principianti.

5. Estrazione automatica degli archivi e altre opzioni di compressione dei file

Quando si clicca su file ZIP, TAR, o altri tipi di archivi, il file manager di GNOME ora li estrae automaticamente.

Ugualmente, se si desidera comprimere i file, l’applicazione vi dà un paio di opzioni integrate per farlo.

Per vedere le nuove opzioni visualizzate quando si evidenzia il file che si desidera comprimere in un archivio, fate clic destro e selezionare Comprimi.

6. Rinominare file in bulk

Noi di solito rinominiamo i file uno per volta. In GNOME 3.22, l’applicazione File permette di rinominare i file in massa.

Evidenziate più file, fate clic destro e selezionate Rinomin. Immettere un nuovo nome e selezionare + Aggiungi (add) se volete utilizzare sequenze di numeri o date per distinguere i file.

7. Miglioramenti del software GNOME

GNOME ha ricevuto un cambiamento principale per quel che concerne le categorie che sono diventate più prominenti.

Ogni sezione ha un suo un colore, in modo da poter più facilmente distinguerle.

8. Impostazioni della tastiera ridisegnate

Gli sviluppatori di GNOME hanno semplificato la sezione della tastiera nelle Impostazioni di sistema. La lista è più facile da navigare, e una funzione di ricerca vi aiuta a trovare rapidamente i comandi.

9. GNOME Shell non controlla più le estensioni per la compatibilità

Prima di questa versione, le estensioni venivano controllate da GNOME Shell per vedere se si sta eseguendo una versione compatibile.

 

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon