AirBar cambia il modo di vedere e toccare il MacBook Air

0
94

AirBar è un dispositivo che aggiunge funzionalità touchscreen per computer portatili, proiettando un campo di luce invisibile sul display.

Le versioni precedenti del dispositivo supportate  sono solo quelle relative ai portatili Windows, ma Neonode ha annunciato questa settimana che ha finalmente realizzato una versione compatibile con OSx con un dispositivo USB.

L’annuncio è stato dato al CES 2017, ma Neonode ha fatto notare che l’AirBar compatibile con OS X è disponibile solo per MacBook Airi 13,3 pollici. Anche se l’azienda ha iniziato ad accettare preordini per il dispositivo, non ha specificato esattamente quando sarà disponibile, se non dicendo che il lancio avverrà presto.

MacBook Air si trasforma in touchscreen

Anche se Apple rilascia una grande quantità di dispositivi touchscreen ogni anno, l’azienda si rifiuta ancora di muoversi quando si tratta della linea MacBook.

E, dal momento che Apple si rifiuta di ascoltare, Neonode ha raccolto la sfida e ascoltato la richiesta degli utenti di trasformare lo schermo MacBook Air in un touchscreen.

Il risultato: la versione AirBar, compatibile con MacBook Air, è finalmente completa, pienamente supportata e pronta a soddisfare gli utenti Apple.

Come funziona AirBar

AirBar utilizza la tecnologia AIR zForce di Neonode. Fondamentalmente, AirBar emette un campo di luce molto sensibile che reagisce a qualsiasi tipo di disturbo e traduce tali disturbi in azioni sullo schermo. Inoltre, è dotato di sensori AlwaysOn quindi è sempre pronta a lavorare.

Gli utenti devono semplicemente inserire il dispositivo nella parte inferiore del display, avvalendosi della porta USB. AirBar è dotato di una banda magnetica, in modo da non staccarsi durante l’uso. Basta non dimenticare di rimuoverlo se si vuole chiudere il MacBook Air.

Gli utenti non hanno nemmeno bisogno di usare le dita tutto il tempo perché il campo di luce è così sensibile che reagisce a mani guantate e pennelli. Per gli utenti di MacBook, tuttavia, si consiglia di utilizzare la matita della Mela.

 

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon