27 Giugno 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Netflix, l’applicazione più remunerativa su iPhone e iPad

Netflix, l'applicazione più remunerativa su iPhone e iPad

Scritto da Redazione

- 7 Dicembre 2016

Netflix è l’applicazione che registra più guadagni su iPhone e iPad, anche grazie alla sua straordinaria user-experience.

Netflix è l’app più remunerativa su iPhone e iPad. Il servizio di streaming in abbonamento ha introdotto l’opzione di acquisto dello stesso abbonamento all’interno dell’app per mela device.

Un’azione che si è dimostrata vincente: così, Netflix si è rivelata essere l’app più remunerativa su smartphone e tablet Apple. Oggi è al primo posto nell’App Store.

Il colosso di Los Gatos guadagna, all’incirca, 2,9 milioni di dollari e continua a crescere sul mercato statunitense e non solo.

La piattaforma, dunque, incrementa il suo fatturato, anche grazie agli accordi che sta stipulando, giorno dopo giorno, con produttori di contenuti audiovisivi europei.

In questo modo, riesce a fornire, alla propria utenza, contenuti originali e sempre nuovi, sbaragliando la concorrenza sul territorio americano e - più in generale - sul piano mondiale.

Netflix, infatti, è presente in quasi tutti i paesi del globo, fatta eccezione per la Siria, la Corea del Nord e la Cina, dove, a causa di guerre e censure dittatoriali, i contenuti trasmessi dalle TV e via internet sono controllati dall’alto.

L’applicazione è diventata anche molto popolare in India e in due paesi dell’America Latina, come Colombia e Messico.

Ciò deriva dal fatto che Netflix si aggiorna di continuo, migliorando l’esperienza dell’utente, rendendola accessibile e user-friendly, anche da dispositivi mobili e non solo dal PC.

Un’altra novità è rappresentata dall’anteprima video dei filmati. Essa dura 90 secondi: ciò permette agli utenti di scegliere i contenuti che preferiscono, avendo, appunto, un assaggio.

Il servizio di video streaming, inoltre, è anche accessibile dal punto di vista economico: infatti, gli utenti possono abbonarsi, spendendo davvero pochi euro al mese e fruire, invece, di un ampio catalogo di titoli che spaziano dalle serie ai film recenti di diversi generi.

Tag di questo articolo:

Apple

Potrebbero interessarti