14 Giugno 2018

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Migliori App per dormire, scoprile tutte

Migliori App per dormire, scoprile tutte

Scritto da Veronica Beco

- 13 Marzo 2018

Ecco le migliori app per dormire, dal monitoraggio del sonno per ottimizzare il ciclio veglia-sonno, fino alle app che vi aiuteranno ad addormentarvi con playlist rilassanti.

Scoprite quali sono le migliori app per dormire, vi saranno utili per evitare di trascorrere ore a girarvi e rigirarvi nel letto senza prendere sonno. Se fate spesso fatica ad addormentarvi, o peggio ancora soffrite di insonnia, saprete già quanto sia frustrante. Ma forse non sapete che esistono delle specifiche applicazioni per aiutarvi a risolvete questa problematica, agendo su specifici momenti del ciclo del sonno: la tecnologia può infatti venirvi incontro per accompagnarvi nel momento dell’addormentamento, per facilitare il passaggio veglia-sonno, per assicurarvi una buona qualità del sonno, per monitorare le nostre notti. E il tutto solo per mezzo del nostro smartphone!

Vediamo allora quali sono le applicazioni legate al dormire, partendo da quelle che monitorano il ciclo del sonno per aiutarvi a migliorarlo, e poi finendo con le app per addormentarsi.

Migliori app per dormire monitorando il sonno: Sleep Cycle e Sleep Better

Si tratta di due applicazioni piuttosto simili, gratuite e disponibili sia per Android sia per iOS. Entrambe monitoreranno il vostro ciclo del sonno fornendovi importanti consigli su come ottimizzarlo. Una volta scaricata e impostata una delle due app, sveglia compresa, dovrete collegare il vostro smartphone ad una presa collocata vicino, così da lasciare il telefono in carica per tutta la notte ed evitare che si spenga. Durante le prime notti, lo smartphone tenuto vicino a voi vi farà semplicemente da sveglia mentre lavorerà per calibrare i movimenti e prendere nota delle caratteristiche del vostro sonno.

Vi facciamo notare che ovviamente le applicazioni funzionano meglio se si dorme da soli; dividendo il letto con un’altra persona, queste registreranno anche i movimenti dell’altra persona e ciò potrebbe portare ad errori nelle rilevazioni.

Sleep Cycle propone l’analisi del vostro sonno, integrata ad una funzione di sveglia che si auto-imposterà in modo personalizzato per suonare nel momento in cui vi trovate nella fase più leggera del sonno. L’applicazione presenta dei pulsanti per le 4 funzioni principali, localizzate in basso nella schermata:

  • Sveglia.
  • Statistiche. Saranno disponibili dopo la prima notte di sonno con l’app attivata
  • Tendenze. Disponibile solo nella versione Premium a pagamento (dopo 1 primo mese gratuito offerto in prova, Premium ha un costo di 29,99 euro l’anno)
  • Impostazioni.

Con Sleep Better potete lanciare similmente l’analisi del vostro sonno notturno, ma potete anche integrare il monitoraggio, settando tutta una serie di elementi legati alle vostre attività giornaliere che potrebbero influire:

  • attività fisica
  • situazione di stress
  • consumo di caffè o alcool
  • orario della cena, se magari si è cenato tardi
  • se si dorme nel solito letto o in un altro.

Al risveglio la mattina, inoltre, potrete anche inserire informazioni relative alla nottata, sogni o incubi o altro. Al termine del monitoraggio, potrete consultare i risultati nella sezione “Statistiche”, mentre nella sezione “Diario” potrete prendere nota dei fattori aggiuntivi, così da creare con il passare dei giorni un vero e proprio diario del sonno che vi aiuterà a individuare le pratiche migliori e quelle nocive per il vostro riposo.

Segnaliamo infine un’altra app simile alle precedenti, ma disponibile solo per Android: si tratta di Sleep As Android. Nata come semplice sveglia smart, è stata poi implementata per registrare il sonno durante la notte, determinare le ore necessarie al “sonno profondo” e di conseguenza l’orario ideale per andare a dormire e per svegliarsi riposare.

App per dormire che aiutano a rilassarsi e prendere sonno

Se ciò che disturba il vostro sonno non è tanto la qualità del riposo notturno, bensì una oggettiva difficoltà a prendere sonno nel momento in cui vi mettete a letto, potete aiutarvi con delle app specificatamente pensate per rilassarvi e facilitare questo momento.

Esistono alcune applicazioni che propongono delle playlist o delle raccolte di suoni particolarmente rilassanti, ad esempio suoni naturali e ambientali. Eccole alcune:

  • Relax Melodies. App gratuita con un insieme di suoni ambientali anche regolabili, modificando manualmente i volumi dei singoli suoni a proprio piacimento. L’applicazione presenta anche una sezione con delle tracce specifiche per la meditazione, al momento però disponibili solo in lingua inglese. Disponibile per Android e per iOS.
  • Suoni per il Sonno. Questa app vi regala un insieme di suoni rilassanti che potrete anche qui personalizzare secondo il vostro gusto. In alcune tracce infatti potrete intervenire manualmente per isolare e modificare il volume di alcuni effetti naturali secondari, come la pioggia o i fulmini. Disponibile gratuitamente solo per Android,
  • Relax Melodies, Oriental Meditation. Anche questa app gratuita propone rilassanti suoni naturali e ambientali per facilitare l’atmosfera ideale al sonno. I 36 suoni ambience, arricchiti da 2 frequenze di toni binaurali, sono adatti anche alla meditazione e ogni musica presenta infatti un timer da settare per la relativa sessione meditativa.
  • Sleep Genius. App a pagmaneto ma estremamente scientifica, utilizzata anche dalla Nasa, che offre vari effetti sonori e algoritmi sensoriali legati ai vari cicli del sonno. Disponibile per Android e iOS al costo di 5,99 euro.

Tag di questo articolo:

AppSmartphoneAndroidiOS