17 Dicembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Maker Faire Rome: la più grande fiera europea dell’innovazione aperta a tutti

Maker Faire Rome: la più grande fiera europea dell'innovazione aperta a tutti

Scritto da Sonia Ionta

- 14 Novembre 2017

La quinta edizione della “Maker Faire Rome” si conferma attrazione per innovatori, aziende ed amanti dell’hi-tech in tutte le sue sfaccettature.

Maker Faire Rome, la più grande fiera sull’innovazione europea curata da Massimo Banzi, co-founder di Arduino, promossa ed organizzata dalla Camera di Commercio di Roma, tratterà di tecnologia a tutto tondo, conciliando tra loro realtà imprenditoriale, educativa e commerciale.

Peculiarità dell’evento sarà quella di rendere protagonista il pubblico presente tanto quanto i progetti e le idee innovativi presentati dai “makers”.

Non mancherà pertanto la componente ludica con momenti di intrattenimento e occasioni di sperimentazione dei 750 progetti presentati da partecipanti di 40 nazioni diverse selezionati durante la Call for Makers.

La Maker Faire Rome vuole creare interazione e confronto tra tutte le tipologie di partecipanti: studenti, innovatori, makers, imprenditori e curiosi spettatori.

Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma, ente promotore della manifestazione, afferma:

“Dai bambini agli anziani, dal mondo del lavoro all’impresa, l’innovazione pervade tutto e tocca tutti. La fiera è un’enorme opportunità per gli imprenditori.”

Indicativo di quanto la tecnologia pervada sempre più settori della vita quotidiana di ognuno di noi è l’alto numero di presenze registrata nella precedente edizione: 110 mila visitatori in tre giorni.

Makers: da Leonardo da Vinci ai giorni nostri

Il maker è un appassionato di tecnologia in grado di creare qualcosa di nuovo per mezzo delle proprie idee.

Ed è proprio alla valorizzazione ed alla condivisione di queste idee che punta la Maker Faire Rome, come sostiene Zingaretti, presidente della Regione Lazio:

Non basta il talento, serve un ecosistema che lo valorizzi, il merito e il genio. Se il Pil cresce in alcune aree geografiche di più rispetto ad altre è perché le persone si incontrano, comunicano, si scambiano idee.

A Leonardo Da Vinci , eclettico genio rinascimentale e precursore della figura di maker, si ispira la prima mostra in realtà virtuale del Maker Faire Rome: una sperimentazione immersiva del funzionamento delle invenzioni di Da Vinci.
Ad esempio, il Vitruvian Game, il primo simulatore di volo per tuta alare a comando diretto del mondo, realizzato dal Fab Lab Network di Paolo Moro.

Location ed organizzazione

La Maker Faire Rome si svolgerà presso la Fiera di Roma ed occuperà 7 padiglioni per un totale di centomila metri quadrati d’esposizione.
Ad ogni padiglione corrisponderà uno specifico leitmotiv:

1. Move: droni e mezzi di trasporto

2. Life/Robots: svariati ambiti della vita umana (salute, energia, sport) e di quella degli automi

3. Interaction: elettronica, domotica, giochi, invenzioni interattive, scienza, wearable

4. Fabrication: futuro della manifattura (creazioni di artigiani innovativi, bracci robotici per l’industria, stampanti 3D, macchinari di digital fabrication, moda, progetti di riciclo e riuso)

5. Young makers: scuole e ai giovani maker, attività kids

6. Food/Music/Art: agricoltura, cibo, giardinaggio, musica e arte

7. Light&Darkness: progetti artistici luminosi.

Quando e come partecipare

La Maker Fair Rome avrà inizio l’1 Dicembre ed i lavori si chiuderanno il 3 Dicembre.

Attenzione però, come indicato sul calendario della fiera,
la mattina del primo giorno (1 Dicembre dalle 9:00 alle 13:00)
potranno accedervi esclusivamente le scuole registrate; invece nel pomeriggio, dalle 14:00 alle 18:00, l’accesso sarà consentito al pubblico.
Infine, orario pieno, 10:00/18:00, per le date del 2 e 3 Dicembre.

I biglietti d’ingresso sono disponibili in varie tipologie: ordinari, ridotti e omaggio e sarà possibile acquistarli in biglietteria nei giorni di fiera, online e nei punti vendita Vivaticket.

Inoltre, iscrivendosi alla newsletter al seguente link ed acquistando il biglietto online entro il 15 Novembre, si avrà diritto ad una riduzione speciale.

Tag di questo articolo:

Scienza Eventi Innovazione

Potrebbero interessarti