3 Novembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Linux, come partecipare al progetto open source

Linux, come partecipare al progetto open source

Scritto da Redazione

- 19 Dicembre 2016

Linux, partecipare al progetto open source si può. Ecco come fare.

Gli sviluppatori Linux ci forniscono un prodotto senza chiedere soldi in cambio, per questo motivo molte persone si sentono in dovere di contribuire in qualche modo allo sviluppo del sistema operativo.

Non soltanto modificando il codice sorgente, infatti esistono molti modi per supportare la community di Linux anche senza essere dei programmatori.

1. Donare

Si tratta del modo più semplice, visto che non bisogna pagare nulla per utilizare Linux o una delle sue versione professionali come Ubuntu, molti utenti fanno delle donazioni destinate agli sviluppatori in modo che questi soldi possano essere utilizzati per migliorare il software.

La maggior parte delle versioni di Linux permette di effettuare una donazione in denaro al momento del download. Per Ubuntu si parte da una piccola donazione di 15$, decisamente un prezzo modico rispetto a quello degli altri sistemi operativi.

2. Contribuire nei forum

Linux e gli altri software open source hanno spesso delle grandi community che ruotano attorno al loro sviluppo.

Molti distributori di Linux aiutano i propri utenti a utilizzare il software grazie al costante dialogo all’interno di forum. Si parte dalle richieste più semplici a cose più complesse.

Gli utenti che hanno usato Linux per abbastanza spesso possono aiutare i neofiti dando consigli e suggerimenti, anche senza essere sviluppatori.

3. Segnalare i bug

Gli sviluppatori di Linux sono efficientissimi nel risolvere i bug del software, ma loro possono intervenire soltanto se gli utenti segnalano gli errori di codice che riscontrano nell’uso quotidiano.

Quando un programma crasha durante l’utilizzo, solitamente comprare un messaggio pop up che permette di inviare una segnalazione agli sviluppatori.

Cliccando si invierà automaticamente un report digitale agli sviluppatori che potranno individuare il bug e lavorare per risolverlo. Ci sono anche tool come Github e Launchpad che permettono di inviare segnalazioni manualmente.

4. Scrivere documentazione

Scrivere file di documentazione è un buon modo per aiutare la distribuzione, se si è appassionati di scrittura -anche non tecnica- si possono aiutare gli altri utenti con delle guide.

Molti sviluppatori hanno creato anche dei wiki dedicati al loro programma, così si possono aggiugere e modificare le pagine in modo molto semplice.

5. Spargere la voce

Forse è il modo più facile in assoluto per contribuire allo sviluppo di Linux, ovvero far conoscere ad altri utenti l’esistenza del sistema operativo.

Dire a tutti quanto è utile questo progetto open source oppure quanto è semplice anche rispetto agli altri sistemi operativi spingerà altre persone ad adottare l’open source.

Potrebbero interessarti