24 Giugno 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Kinetic Warmth, Toyota progetta l’auto con l’intelligenza artificiale

Kinetic Warmth, Toyota progetta l'auto con l'intelligenza artificiale

Scritto da Redazione

- 11 Gennaio 2017

Toyoya ha annunciato al CES 2017 che è al lavoro sul concept di un’auto che fa usato della tecnologia Kinetic Warmth.

Il concept dell’auto prevede l’equipaggiamento di un’intelligenza artificiale Kinetic Warmth che arriva a conoscere il guidatore e le sue preferenze per migliorare il suo umore.

L’auto che utilizza la tecnologia Kinetic Warmth permette a chi guida di scegliere tra la guida automatica e quella manuale.

Toyota punta a sviluppare un’auto autonoma che è un po’ differente dalle auto senza pilota sviluppate da Tesla e Future Faraday.

L’auto di Toyota punta a conoscere il guidatore e imparare le sue rotte, schedare i suoi comportamenti e le sue preferenze di guida.

Concept-i è il nome dell’auto progettata da Toyota che si pone come obiettivo quello di fornire un’esperienza di guida intensa e immersiva.

L’auto farà uso di un avanzato sistema di intelligenza artificiale e un sistema di automazione del veicolo che anticiperà le necessità delle persone, migliorando la sicurezza di guida.

La Concept-i di Toyota è progettata per diventare il nostro migliore amico, il vice-presidente della società Bob Carter dice che l’importanza di quest’auto non la tecnologia di automazione.

“La cosa più importante è l’esperienza che le persone stabiliscono con i propri veicoli” secondo Bob Carter l’auto diventa proprio come un “migliore amico”.

La connessione di cui parla Carter sarà alla base dell’interfaccia dell’intelligenza artificiale di Concept-i.

L’I.A. sarà chiamata Yui e interagirà con il guidatore continuamente per imparare la sua personalità e le sue preferenze di guida.

I sensori dell’intelligenza artificiale saranno in grado di rilevare la dilatazione delle pupille, il ritmo del respiro, il tono della voce per determinare lo stato emotivo della persona.

In base a questi dati adatterà la velocità, il cambio delle marce, la musica riprodotta e la temperatura nell’abitacolo, tutto per rendere la guida più rilassante.

Potrebbero interessarti