23 Novembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Jailbreak 10.2 per iOS sarà rilasciato prima di quanto ci aspettiamo

Jailbreak 10.2 per iOS sarà rilasciato prima di quanto ci aspettiamo

Scritto da Redazione

- 29 Dicembre 2016

Il jailbreak per iOS 10.1.1 è stato rilasciato qualche giorno fa ma gli utenti hanno paura per la sua stabilità e richiedono il jailbreak 10.2.

Questi utenti hanno installato la più vecchia versione Pangu e hanno scelto di aspettare fino al rilascio del jailbreak 10.2.

La loro pazienza potrebbe essere presto ricambiata e la nuova versione del jailbreak rilasciata prima di quanto aspettassimo.

Prima di installare la versione 10.2 bisogna chiarire perché alcuni utenti preferiscono bypassare l’attuale jailbreak in circolazione.

La versione 10.1.1 del jailbreak è stata resa possibile grazie allo sviluppare italiano Luca Tedesco ed è un tool che riesce a effettuare il jailbreak sull’ultima versione di iOS 10.

Nell’opinione comune, però, questa versione di jailbreak è considerata una beta e per questo affetta da un certo numero di incertezze.

Per esempio, è classificata come metodo semi-slegato e questo significa che sarà necessario effettuare nuovamente il jailbreak ogni volta che si effettua il reboot.

Inoltre, Tedesco ha confermato di aver lavorato sul suo iPhone 7 ma di non garantire che la root funzioni anche su altri dispositivi.

In aggiunta, c’è anche la possibilità che possa causare danni al vostro telefono, richiedendo un hard reset prima di poter funzionare di nuovo.

Gli hacker che lavorano su iOS e gli esperti di sicurezza promettono via Twitter che queste questioni saranno risolte presto.

Si riferiscono alla versione 10.2 del jailbreak che probabilmente sbucherà fuori nei prossimi giorni.

Questa versione dovrebbe risolvere i problemi creati dalla 10.1.1. ma non se ne fa menzione nei dettagli resi noti dagli sviluppatori di jailbreak.

Su questa versione sta lavorando un anonimo gruppo di sviluppatori di terze parti che che non vuole essere identificato.

Android e gli altri sistemi operativi per smartphone e tablet potrebbero guardare queste discussioni sul jailbreaking con interesse e costernazione.

Il processo è tutto votato allo sblocco di un iPhone al fine di poter installare le app sviluppate da terze parti.

Ovvero, una cosa che su Android si può fare di default spuntando una voce nel menù delle Impostazioni.

Potrebbero interessarti