19 Novembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Instagram Stories, post pubblicitari all’interno delle storie degli utenti

Instagram Stories, post pubblicitari all'interno delle storie degli utenti

Scritto da Redazione

- 11 Gennaio 2017

Su Instagram Stories ci sono ormai 150 milioni di utenti attivi al giorno, così anche qui arrivano gli spot pubblicitari.

Instagram Stories è la risposta di Instagram a Snapchat e permette di condividere momenti della giornata che vengono automaticamente cancellati e che scorrono come in un palinsesto.

Ora tra le storie degli utenti spunteranno anche inserti a pagamento, che permetteranno al social network di guadagnare cifre considerevoli.

Gli utenti potranno montare tra di loro i video e le foto giornaliere, tra la storia di un utente e quella di un altro saranno inseriti gli spot.

Le pubblicità saranno di due tipi: foto full-screen con didascalie oppure minivideo, la loro comparsa sarà automatica.

Fino ad oggi, gli unici post pubblicitari su Instagram si collocavano nello stream fotografico che ogni utente può consultare per vedere i post degli instagrammers che segue.

Facebook ha acquistato Instragram da qualche tempo e intende utilizzare questo stratagemma per ampliare la propria capacità di advertising.

Infatti, Facebook non riesce più a collocare ads sul social network in quanto ogni spazio utile viene già utilizzato, Instagram diventa così il nuovo terreno su cui puntare.

Le storie su Instagram vengono utilizzate da 150 milioni di utenti al giorno, in forte aumento basti pensare che quando a ottobre la funzionalità era sfruttata solo da 100 milioni di utenti.

Gli inserzionisti sono fortemente interessati a investire su Instagram Stories per pubblicare annunci pubblicitari.

Soltanto 30 inserzionisti sono stati selezionati per poter sfruttare inizialmente questa opportunità, ma tra pochi mesi chiunque potrà accedere alla piattaforma per pubblicare i propri annunci.

Instagram comincia a generare grandi ricavi economici diventando un pezzo importante nell’economica complessiva dei social network.

Il futuro dell’advertising online passa proprio dai contenuti generati dagli utenti sui social network, basti pensare solo alla quantità di persone che possono raggiungere i video di Facebook.

Video su cui, per ora, non sono ancora stati inseriti pre-roll, che sono una delle forme più efficaci di advertisement online.

Potrebbero interessarti