15 Gennaio 2023

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Instagram Business: cos’è e come crearlo

Instagram Business: cos'è e come crearlo

Scritto da Ludovica Ranaldi

- 1 Febbraio 2018

Al giorno d’oggi le aziende per mantenersi vive hanno bisogno di essere social, smart, innovative. Ogni strumento può essere utile per potenziare la propria immagine, in loro aiuto arriva il profilo aziendale su Instagram.

I Social Network in breve tempo sono diventati una piattaforma essenziale per inserti pubblicitari e brand awareness. Proprio per questo molte aziende hanno creato sui social un profilo aziendale con cui comunicare con gli utenti, ma anche informare e mostrare ai clienti i propri prodotti e servizi.

Anche Instagram sta dimostrando di essere un social efficace per la promozione. L’App ha individuato l’esigenza da parte delle aziende di essere presenti nel social e dunque ha creato un’apposita sezione con funzionalità aggiuntive.

Si tratta di Instagram Business inizialmente disponibile solo in US, Nuova Zelanda e Australia, poi nel giro di pochi mesi è diventato accessibile in tutti i paesi. Cos’è, come funziona e come creare l’account sono i temi che verranno trattati. Se vi incuriosisce l’argomento non resta con continuare a leggere.

Cos’è Instagram Business

Instagram Business nasce come sezione per le aziende, in modo tale da mettersi in contatto con i clienti in maniera facile e innovativa. Non solo, permette di rafforzare l’immagine del brand e promuovere la propria azienda.

Diverse sono le funzionalità aggiuntive che permettono alle aziende di creare e migliorare il brand identity e nella rilevazione dei contenuti. Quali sono? Vediamole insieme:

  • Profilo aziendale dettagliato con informazioni utili quali: numero di telefono, indirizzo, gli orari di apertura, ecc.;
  • Visualizzare i dati statistici sui follower: chi sono, l’età, da dove vengono, il sesso e come interagiscono con i post e le stories;
  • Visualizzare quali sono i post più quotati e ricevere informazioni per i singoli post;
  • Promozione di contenuti su Instagram: possibilità di inserire la call to action; scegliere il budget per la promozione e il target; vedere quanto sta permformando il post pubblicizzato.

Come fare l’account per le aziende

Se sei arrivato fin qui è perché evidentemente sei interessato ad aprire un account professionale su Instagram, non sai come fare o più semplicemente vuoi essere certo di aver fatto tutto in maniera corretta. È davvero molto semplice, basterà seguire con attenzione i passaggi che andremo a illustrare:

  • Come primo step bisogna avere un account su Facebook in quanto serve per collegarlo al profilo aziendale su Instagram: se non ce l’hai, provvedi subito;
  • Aprire l’App di Instagram;
  • Andare sul profilo personale, quindi cliccare sull’icona dell’omino;
  • Cliccare su Opzioni, l’icona è rappresentata da tre puntini verticali o da una rotella;
  • Scorrere la schermata fino alla sezione Account, poi fare tap sulla dicitura “Passa a un profilo aziendale”;
  • Selezionare la pagina Facebook che si desidera associare al profilo aziendale di Instagram;
  • Inserire negli appositi riquadri dell’account le informazioni inerenti all’azienda:
  • Nella sezione Contatta bisogna inserire la modalità con cui si preferisce essere contattati dall’utente o il possibile cliente (quindi inserire la mail piuttosto che il numero di telefono).

A questo punto il profilo professionale per le aziende è stato creato, non resta che iniziare e postare i contenuti.

Come usare al meglio il profilo aziendale

Creare l’account business su Instagram non è sufficiente per rafforzare e promuovere la propria azienda. Per definire il brand identity ci vuole molto impegno e professionalità. Ecco alcuni consigli per partire al meglio con il nuovo percorso sul social:

  • Definire la strategia comunicativa. Individuare il tone of voice, ossia lo stile di comunicazione che si intende avere e mantenerlo invariato per post, foto, video, interazione con gli utenti;
  • Definire gli obiettivi. Se non si sa dove si vuole arrivare, difficilmente si ottengono risultati, perciò è necessario fissare dei goals e agire coerentemente rispetto a essi;
  • Definire il piano editoriale su Instagram. La costanza è la parola chiave. Non basta pubblicare ogni tanto un contenuto, bisogna infatti impostare le cadenze per ogni post, video, stories rispettando i punti prima elencati;
  • Investire in pubblicità. Anche senza di essa ci sono dei costi da ottemperare, perciò il consiglio è di ricorrere all’advertising, uno strumento da sempre efficente per la promozione del brand.
  • Analizzare i dati. Non bisogna mai dimenticarsi di leggere gli Insights, infatti il bagaglio di dati registrati sono fondamentali per capire se il percorso che si sta facendo è corretto o se bisogna aggiustare il tiro.

Tag di questo articolo:

Social network Facebook AppInstagram