Google Maps, come utilizzare l’app in modalità offline su iPhone e iPad

1
403

Il vantaggio principale di cui Google Maps gode è il fatto che ha più mappe dell’app nativa di iOS di Apple e offre un supporto migliore, soprattutto online.

La funzione offline di Google Maps è probabilmente la caratteristica più importante su cui far affidamento, quando si è in vacanza o in zone nelle quali il campo è molto debole e la connessione è debole o assente

Se si sta andando in un posto in cui Internet è lento, i dati mobile sono costosi o non è possibile essere on-line, è possibile salvare un’area di Google Maps sul cellulare o tablet e usarla quando si è offline.

L’opzione offline di Google Maps può essere molto utile in tali situazioni nelle quali la funzionalità potrà essere davvero salvifica.

Come impostare la modalità offline su iPad/iPhone

Ecco una guida passo-passo su come utilizzare Google Maps in modalità offline sul vostro iPhone o sul vostro iPad.

Fase 1: avviare l’applicazione Google Maps su iPhone o iPad. Assicurarsi di essere connessi a Internet e avere l’accesso al vostro account Google.

Fase 2: Digitare la destinazione che volete salvare.

Fase 3: Ci saranno diversi suggerimenti forniti da Google Maps.

Fase 4: Accanto ai suggerimenti, c’è il pulsante “Download”. Fare clic sullo stesso. In alternativa, toccate il pulsante “+” per mettere a punto la posizione ed essere più precisi.

La mappa può essere scaricata sul dispositivo e visualizzata in linea in seguito. Dal momento che Google Maps passa automaticamente alla modalità non in linea, se la connessione a Internet è debole si avrà accesso alla mappa con facilità.

Finché si dispone di GPS abilitato sul vostro iPhone o iPad, Google Maps mostrerà i punti di interesse e permetterà la navigazione, anche in modalità offline.

La copertura massima in linea di Google Maps è di 120.000 chilometri quadrati. Una ricerca per le aree più grandi vi chiederà di restringere il campo in un’area più piccola.

Limitazioni di Google Maps in modalità offline

La funzione suggerimento di percorsi multipli non può essere usata in modalità offline. Maps di Google vi suggerirà il miglior percorso possibile, tenendo conto delle condizioni di traffico. Le aree difficilmente raggiungibili non saranno accessibili in modalità offline: inoltre, le posizioni salvate devono essere aggiornate una volta ogni 30 giorni.

Anche se utilizzare Maps in modalità offline può sembrare conveniente, l’applicazione richiede una grande quantità di memoria per salvare la posizione selezionata.

Eliminazione/aggiornamento delle mappe offline

Per eliminare o aggiornare le zone non in linea salvate, è necessario toccare il menu a tre puntini nella barra di ricerca. Selezionate le posizioni che si desidera gestire e quindi eseguite l’azione desiderata. Il nome di una mappa può essere modificato anche toccando il pulsante Modifica in alto a destra.

icona_facebooktwittergoogle-plus-icon Hey! Anche tu, come noi, sei un amante della tecnologia e vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime news ? Niente di più facile, seguici sui nostri social: Facebook, Twitter, Google+.icona_facebooktwittergoogle-plus-icon