23 Settembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Google Allo è un flop? I numeri dicono di sì...

Google Allo è un flop? I numeri dicono di sì...

Scritto da Redazione

- 30 Novembre 2016

Whatsapp, Telegram e tutti gli altri, il mercato delle app per inviare messaggi è ricco di soluzioni. Alle lista si è recentemente aggiunto anche Google Allo. La grande G non si tuffa in una nuova avventura senza la certezza di fare centro, questa idea è stata confermata dall’esordio record con tanti download nel giro della prima settimana. Mountain View fa le cose in grande e intende spodestare dal trono gli altri servizi di messaggistica istantanea. WhatsApp e Telegram, ma non solo, l’app è stata lanciata anche su iOS ed è quindi evidente come Google intenda dare una bella botta anche a Apple e al suo iMessage. Buone recensioni all’esordio, con qualche critica di troppo sul fronte della privacy. Fate attenzione, perché questo è un aspetto al quale gli utenti sono particolarmente sensibili. Ricordate le polemiche relative a WhatsApp? Adesso tocca a Google Allo finire sul banco degli imputati, ma questo non è il solo problema che Mountain View è chiamato ad affrontare. L’ultima parola, come sempre, sta al mercato e il successo di un’applicazione si stabilisce dagli utenti attivi. Vi presentiamo gli ultimi dati relativi a questa app e per la grande G c’è poco da stare allegri. Scopriamo insieme gli ultimi dati riguardanti Google Allo.

Google Allo è già un fallimento?

Solo due mesi dal lancio, ma un po’ come accaduto per Pokémon Go, Google Allo non sembra in grado di reggere alla prova del tempo. In cinque giorni cinque milioni di download, un risultato straordinario che per ora non è stato indicativo di un trend vincente. I download restano stabili tra i 5 e i 10 milioni di scaricamenti. Capiamoci, parliamo comunque di numeri che la maggior parte delle aziende invidiano, tuttavia non stiamo parlando di un’azienda come le altre. Questa è Big G.

I motivi di questo stop? Molteplici, da non sottovalutare l’assenza di un client per utilizzare il servizio on-line. Impossibile anche fare backup delle conversazioni o effettuare chiamate e videochiamate. WhatsApp regna e questo trono non sembra in discussione entro tempi brevi. Staremo a vedere cosa succedere nei prossimi mesi, Google Allo di certo non può uscire di scena alla svelta. E voi avete scaricato l’app di Mountain View? Che ne pensate?

Potrebbero interessarti