27 Luglio 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Girada.it: truffa oppure no? Ecco come funziona

Girada.it: truffa oppure no? Ecco come funziona

Scritto da Giulia Adonopoulos

- 15 Luglio 2017

Su Girada trovi smartphone, PC e migliaia di articoli di elettronica a prezzi stracciati. Il sistema di vendita e acquisto, però, nasconde una truffa.

Girada.it è un nuovo sito di e-commerce dove trovare smartphone, pc, tablet, console, elettrodomestici e accessori hi-tech a prezzi stracciati. Gli acquisti su Girada sono così convenienti che sorge il dubbio che possa trattarsi di una truffa.

Com’è possibile pagare uno smartphone top di gamma come l’iPhone 7 o il Samsung Galaxy S8 meno di 300 euro? Perché, nel caso in cui non lo sapessi, sono questi gli sconti che si trovano su Girada.

Per capire se è un sito affidabile oppure no dobbiamo capire come funziona, qual è il suo modello di business che gli permette di vendere articoli costosissimi a prezzi stracciati e analizzare bene le opinioni e recensioni degli utenti. Ecco tutto quello che devi sapere se vuoi fare acquisti su Girada.

Girada.it: come funziona

Hai sentito parlare di Girada e della possibilità di fare acquisti tecnologici risparmiando fino all’80% sul prezzo originario ma non sai come funziona.

Basta andare su Girada.it, registrarti, scegliere il prodotto desiderato ed effettuare il pagamento per prenotarlo. Esatto, il prodotto viene pagato ma non viene spedito: i tuoi soldi vengono “congelati” e, per ricevere a casa il prodotto a prezzo scontato, devi invitare 3 amici ad acquistare su Girada un qualsiasi prodotto con prezzo uguale o superiore. Più amici si invitano e più sconto si riceve.

1 amico: fino al 30% di sconto
2 amici: fino al 50% di sconto
3 amici: fino all’80% di sconto

A questo punto attendi che le altre persone facciano acquisti e si leghino alla tua catena di acquisto inserendo il tuo codice amico. Se non hai amici interessati a comprare e non hai trovato nessuno che si unisca alla catena hai 4 possibilità:
1) continuare ad aspettare che qualcuno utilizzi il tuo codice (la prenotazione non ha una scadenza)
2) aspettare che la lista Girada entri in azione (dopo 15 giorni dall’ordine effettuato)
3) acquistare il prodotto, ma a prezzo pieno
4) chiedere il rimborso entro 15 giorni dal pagamento

In sostanza Girada funziona così: ogni 4 prenotazioni abbiamo 1 invio di prodotto. Si tratta di un sistema piramidale truffaldino? Ne parliamo tra poco.

Le liste Girada

E veniamo ora a uno degli argomenti più spinosi di Girada: le liste. Visto che può essere difficile trovare 3 amici che si uniscano alla catena d’acquisto, esistono tantissime liste sui social. Le più utilizzate sono quelle di Telegram (app di messaggistica istantanea simile a WhatsApp). Gli utenti che acquistano su Girada senza essere stati invitati vengono collocati nella lista scelta in ordine cronologico, così da far ottenere sconti anche a chi non riesce a reclutare amici.

Con le liste Girada di Telegram si automatizza la distribuzione di codici amico in modo da velocizzare i tempi per portarsi a casa l’articolo a prezzo stracciato.

Chi si affida a queste liste, però, deve tenere in conto che le attese possono essere molto lunghe e che il proprio turno potrebbe arrivare dopo diversi mesi o mai.

Girada è affidabile? Opinioni

I feedback degli utenti sono sempre una valida risorsa per chiarirsi le idee sull’affidabilità di un sito di e-commerce. Come è messo Girada? Bene, stando a quanto emerge da TrustPilot. Qui Girada.it ha un punteggio di 9.5 con 1.324 recensioni di cui il 90% è Eccellente.

Con un punteggio di 5 stelle su 5 c’è ancora da dubitare della sua affidabilità? La risposta è sì. Su Internet bisogna imparare anche a leggere le recensioni. Come possiamo vedere, la maggior parte degli utenti che ha assegnato 5 stelle a Girada è lì per pubblicizzare la sua lista o invitare chi legge a usare il suo codice.

Chi ha dato 1 stella, giudicando quindi l’esperienza inaccettabile e scarsa denuncia un’assistenza clienti fantasma o molto lenta, che risponde solo via chat e spesso non capisce (o fa finta di non capire) i problemi degli utenti. Si segnalano anche attese infinite per ricevere gli ordini o per avere novità in merito, ricezione di prodotti sbagliati, liste inaffidabili. Infine, il sito avvantaggerebbe le persone delle liste Telegram a scapito di chi agisce autonomamente.

Girada è una truffa? Metodi di pagamento

I metodi di pagamento accettati da Girada sono:

  • Carta di credito Visa, Mastercard, Maestro e America Express
  • PayPal
  • Postepay
  • Bonifico Bancario
  • Bollettino postale

In realtà bisogna fare una puntualizzazione. PayPal si può utilizzare, è vero, ma solo in caso di acquisto a prezzo pieno. Non è invece consentito per il preordine del prodotto. Ciò non è affatto un bene visto che PayPal protegge gli acquisti online e rimborsa l’intero importo della spesa se qualcosa va storto. Il fatto è che il sistema di Girada è in contrasto con le politiche di PayPal, che tutela l’utente solo ad acquisto effettivamente avvenuto.

Perché Girada ha prezzi così bassi

La storia ci insegna che dietro a prezzi troppo bassi gli e-commerce spesso nascondono delle truffe. In particolare Girada.it ricorda Zion Smart Shop, il negozio online che nel 2015 è stato chiuso e sanzionato per pratiche commerciali ingannevoli e aggressive. Zion vendeva a prezzi stracciati smartphone, pc e altri articoli hi tech, ma non sempre consegnava i prodotti o rimborsava gli acquirenti.

Come fa Girada a vendere iPhone 7 e top class a 200-300 euro? Sul sito si legge che ciò è dovuto “al modello di business che si concentra sull’acquisto di gruppo, alla condivisione ed alla possibilità di avere sempre più clienti grazie al passaparola.
Vista la mole di ordini che andremo ad evadere riusciamo ad avere sempre prezzi molto vantaggiosi, tutto questo grazie ai nostri clienti.”

La verità, però, è questa. Il sistema di vendita piramidale/a catena su cui si basa Girada è uno dei classici modelli sullo schema Ponzi in cui si promettono forti sconti ai clienti a patto che questi trovino nuovi acquirenti. Il venditore, così, riceve soldi da altre persone che credono di pagare una merce che alla fine non riceveranno.

Girada.it potrebbe essere una truffa

Un modello di business del genere, oltre a essere truffaldino e illegale in gran parte del mondo perchè non tutela il consumatore, non può essere sostenibile, e chiunque conosca l’ABC dell’economia sa che è destinato a fallire. A spese degli utenti alla base della piramide, ovviamente.

E se finora non ci sono state segnalazioni e lamentele di persone arrabbiate che non hanno ricevuto la merce acquistata o un rimborso dovuto, è solo una questione di tempo.

Le liste Girada scorrono in funzione dei nuovi iscritti, e per ogni persona che raggiunge 3 referral ce ne sono in coda altri 3 per ogni persona, e così via fino a che la lista non diventa così piena che sarà impossibile soddisfare tutti i clienti.

Man mano che si aggiungono persone, infatti, i tempi di attesa si allungano e trascorsi 15 giorni dall’ordine non si può più recedere e chiedere il rimborso. Quando poi ci rendiamo conto che lo scorrimento è veramente troppo lento e il nostro turno non arriverà mai, restano due possibilità: armarsi di pazienza e attendere all’infinito oppure acquistare il prodotto a prezzo pieno. Nel frattempo, però, potrebbero essere trascorsi 6 mesi e lo stesso smartphone che siamo costretti a pagare 850€ su Girada si trova su Amazon a metà prezzo.

Ti potrebbe interessare anche Stockisti oscurato e chiuso: cosa succede a chi ha comprato?

Tag di questo articolo:

e-commerceInternetSmartphoneOfferte

Potrebbero interessarti