20 Gennaio 2019

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Gestire il denaro con lo smartphone: tre app da provare

Gestire il denaro con lo smartphone: tre app da provare

Scritto da Giorgia Fanari

- 8 Marzo 2018

Se volete scoprire come gestire il denaro con lo smartphone e lasciare il portafoglio a casa, vi svegliamo tre app perfette per gestire senza spese i vostri risparmi: Satispay, Tinaba e Hype.

Odiate uscire di casa con il portafoglio e volete gestire il denaro con lo smartphone? Avete difficoltà a controllare i vostri risparmi o non sopportate di essere in debito (o peggio, in credito) con i vostri amici per cene condivise o regali di gruppo? Niente paura: a risolverci la vita sono arrivate le app che permettono di gestire i nostri soldi in maniera semplice e - soprattutto - gratuita.

Grazie a queste app infatti lo smartphone si trasforma con un tap in uno strumento in grado di inviare e condividere il denaro, senza spese e costi di gestione o di commissione.

Se non vi siete mai avventurati in questo mondo, vi aiutiamo noi presentandovi Satispay, Tinaba e Hype, tre applicazioni per smartphone ideali per controllare le proprie spese e fare acquisti, con facilità e in ogni situazione.

Gestire il denaro con lo smartphone: Satispay, la soluzione italiana

Ideata da un giovane team tutto italiano, Satispay è un’app disponibile per Android, iOS e Windows Phone che vi consente di gestire il denaro con lo smartphone. Dopo averla scaricata, vi basterà registrarvi inserendo dati identificativi e IBAN del vostro conto corrente: a questo punto potrete impostare una somma prepagata di cui desiderate disporre su Satispay per scambiare denaro con i contatti della vostra rubrica oppure per fare spese online in tutta tranquillità oppure presso esercenti fisici e online convenzionati. Ogni settimana verrà effettuata dal vostro conto una ricarica verso Satispay, a seconda del budget da voi impostato. Non ci sono costi di iscrizione, né addebiti per gli utenti: il servizio è completamente gratuito e non sono previsti costi di invio o ricezione pagamenti.

Vediamo qualche curiosità per capire meglio come funziona Satispay:

  • andando su “Negozi” potrete scorrere la lista di negozi convenzionati, scegliere quello di che volete pagare, digitare l’importo e confermare per fare un pagamento in tutta semplicità;
  • su “Ricariche” potrete inviare del credito telefonico al vostro numero o a quello di un amico direttamente dall’app: scegliete operatore, contatto e importo, il gioco è fatto;
  • nella pagina “Contatti” potrete scegliere gli amici a cui inviare denaro con un tap;
  • su "Profilo" potrete tenere d’occhio tutte le vostre transazione e lo stato del vostro conto Satispay.

Tinaba, il portafoglio a portata di smartphone

La app Tinaba (acronimo di This Is Not A BAnk), fondata da Matteo Arpe del fondo Sator e realizzata insieme a Banca Profilo, permette di trasformare lo smartphone in un vero e proprio portafoglio digitale: la app può essere scaricata gratuitamente da App Store e Google Play e non richiede alcun costo di gestione, di iscrizione o di commissione.

Una banca “digitale" che però non è una banca: per utilizzarla infatti non avete bisogno di conto corrente o carta di credito. Non dovete far altro che scaricarla e direttamente da app potrete registrarvi inserendo i vostri dati anagrafici. Ricordate di tenere a portata di mano un documento, che dovrete scannerizzare all’interno della app stessa per permette di verificare la vostra identità.

Una volta partita l’applicazione, potete dalla schermata iniziale avere il controllo di tutte le funzioni di Tinaba. Ecco quali sono:

  • la sezione “ME” serve a visualizzare il proprio saldo e a tenere sotto controllo tutta la movimentazione del proprio conto, oltre che il denaro presente sulla carta Tinaba;
  • la sezione “WE” serve invece alla condivisione: qui potete creare i “conti condivisi” e le “casse comuni” cui invitare amici e parenti per, ad esempio, raccogliere le quote di una cena, delle bollette di casa o dei regali fatti insieme;
  • infine, c’è la sezione “ALL”: cliccando qui troverete le “iniziative pubbliche” a sostegno di cause importanti da sostenere. Ma potrete anche decidere di aprirne una voi per raccogliere dei fondi per un’iniziativa a cui tenete particolarmente.

Con Tinaba potete infine condividere e gestire il denaro con lo smartphone senza alcun tipo di commissione, né per chi lo invia né per chi lo riceve: la app infatti sincronizza in automatico tutti i contatti e per inviare il denaro non dovrete far altro che selezionare la persona cui volete inviare i soldi. Al momento dell’iscrizione, vi verrà chiesto un indirizzo fisico cui inviarvi la carta Tinaba, che potrete ricaricare direttamente dalla app e che potrete utilizzare per le spese quotidiane. Presso alcuni esercenti è invece già possibile pagare direttamente tramite applicazione su smartphone: per scoprire se ne avete alcuni vicino andate sull’icona “merchant” della app.

Hype: la app con la carta compatibile con Apple Pay

Facile, comoda e gratuita da utilizzare è anche Hype, gestita da Banca Sella. Si tratta di una app che consente di gestire il denaro con lo smartphone, inviare e ricevere soldi in tempo reale a cui viene associata una carta ricaricabile contactless, che può essere utilizzare per fare pagamenti online o fisicamente nei negozi.

Potete registrarvi ad Hype e richiedere la carta direttamente da questo link: dovrete inserire i vostri dati personali, caricare le foto del vostro documento ed infine scattare un selfie con il documento in mano. Seguiranno poi mail e sms per confermare la registrazione e permettervi di impostare la password che vi servirà per accedere ad Hype tramite applicazione su smartphone. A questo punto, pur non avendo un conto corrente presso alcuna banca, avrete a disposizione la carta virtuale di Hype che possiede anche un IBAN per fare e ricevere bonifici.

Una volta aperta la app, ecco le funzioni che potrete utilizzare:

  • nella schermata principale avrete il riepilogo delle vostre attività e del vostro conto;
  • potrete inviare richieste di pagamento ai vostri amici o parenti, oppure inviare loro i soldi che gli dovete, senza alcuna commissione. Vi basterà utilizzare il loro numero di cellulare o un’e-mail;
  • potrete organizzare il vostro budget, ad esempio fissando degli obiettivi di spesa e ottenere piani di risparmio su misura;
  • nella app troverete una sezione dedicata allo shopping con proposte e sconti dedicati e relativi a viaggi, accessori, libri, abbigliamento ed esperienze.

Contestualmente alla registrazione o in un momento successivo, potrete richiedere gratuitamente di ricevere a casa la carta fisica, una prepagata contactless del circuito MasterCard compatibile con Apple Pay, da usare nei negozi o per le vostre spese online. La carta potrete utilizzarla anche per prelevare denaro contante presso qualunque sportello bancomat in tutto il mondo. Ricaricarla è gratis: potete farlo con un bonifico oppure con una ricarica da un’altra carta di credito. E in caso di furto? Vi basterà bloccarla con un semplice tap direttamente dalla app.

Tag di questo articolo:

AppleSmartphone