25 Giugno 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Father and Son: il gioco del museo archeologico di Napoli

Father and Son: il gioco del museo archeologico di Napoli

Scritto da Redazione

- 18 Maggio 2017

Anche i musei sanno essere divertenti e il Museo archeologico di Napoli ve ne darà una prova lanciando il gioco interattivo: Father and Son

Father and Son mira a stuzzicare l’interesse dei più giovani e a coinvolgerli in un mondo molto spesso messo da parte: il passato. È raro trovare giovani che si interessano alla storia, ai reperti archeologici… Con la tecnologia e internet, molte persone saziano la loro sete di notizia attraverso un motore di ricerca. Prima era necessario rovistare tra pagine e pagine di libroni impolverati per “sapere” realmente come stanno le cose. È nel passato che risiede la chiave per interpretare il presente. Così, il Museo archeologico di Napoli, ha scelto un gioco per stimolare l’interesse per la storia. Il MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli) lancia Father and Son: un videogame italiano che trasporterà l’utente in una storia con al centro proprio il museo.
Tutto inizia quando un ragazzo riceve una lettera da suo padre che però è morto tanti anni prima. L’uomo lo invita a recuperare i suoi segreti contenuti nei vari luoghi del museo. Per portare a termine questa missione, il ragazzo, dovrà girovagare per le strade di Napoli e visitare il museo. Solo così recuperare gli indizi e le informazioni sul padre che, purtroppo, non ha avuto modo di conoscere a fondo. Questo splendido gioco è stato disegnato da Sean Wenham e realizzato da TuoMuseo. L’obiettivo del gioco è quello di spingere i turisti, ovviamente anche i napoletani, a passerà per le varie aree ed ere storiche scoprendo tutti i tesori presenti nel MANN, il loro reale valore simbolico.
Quando il gioco sarà terminato, l’utente potrebbe organizzarsi per una visita al museo vedendo dal vivo quello che aveva stimolato la sua curiosità virtualmente. Father and Son, sarà disponibile da marzo nell’App Store. Se volete saperne di più, potrete visitare il sito ufficiale del museo. Ecco un video che vi presenterà il gioco.

Potrebbero interessarti