26 Luglio 2021

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Donne e tecnologia: in Cina aumentano le donne boss

Donne e tecnologia: in Cina aumentano le donne boss

Scritto da Giulia Arcano

- 24 Novembre 2017

Donne e tecnologia in Cina viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda. Donne boss in 8 aziende su 10, un vero e proprio record!

Donne e tecnologia in Cina convivono in modo affiatato. Una recente statistica effettuata sul campo attesta che in quasi l’80% delle aziende tecnologiche cinesi ci sono una o più donne che ricoprono ruoli chiave.
Secondo quanto si legge su Internazionale:

Il numero delle donne alla guida delle aziende cinesi è in crescita. Molte sono amministratrici delegate, direttrici operative, direttrici finanziarie o direttrici tecniche.

Una ricerca effettuata dalla Silicon Valley Bank sul campo del paese asiatico, ha dimostrato che il 61% delle aziende cinesi ha nei propri consigli di amministrazione almeno una donna tra i consiglieri.

Le donne in Cina sembrano già essere quindi molto integrate nel mondo del lavoro. I numeri continuano a crescere, anche perchè il 63% delle aziende dichiara di possedere un programma per aumentare il numero di donne negli incarichi dirigenziali.
La tenacia delle donne inoltre, favorisce la loro integrazione nei progetti che prevedono investimenti ad alto rischio. Secondo il sito Bloomberg infatti:

In Cina, il 17 per cento dei partner di investimento sono donne e addirittura l’80 per cento delle aziende ha almeno una donna tra gli investitori.

Il governo cinese favorisce e incita le donne a salire la scala del successo e dichiara inoltre che ad oggi il 55% delle nuove aziende legate ad internet siano state fondate da donne e che più del 25% degli imprenditori cinesi siano proprio donne.

Questa statistiche, seppure probabilmente approssimate, in quanto fornite direttamente dal governo cinese, sembrano sincere e danno molta speranza alle donne. In Cina il comunismo e le strategie adottate hanno limitato per anni la vita della fetta di società al femminile. La politica per anni le ha svantaggiate, ma ora le cose sono cambiate.

Nel 2010 le studentesse donne iscritte a master universitari in Cina erano molto più della metà di tutti gli studenti.
Le donne cinesi sono grandi lavoratrici e rappresentano il 70% della forza lavoro.

Le aziende cinesi continuano a crescere e con loro gli impieghi ad esse legati. Le donne sono sempre più richieste. Tra i motivi c’è il fatto che riescano ad intrattenere con i clienti anche rapporti personali che alleggeriscono il lavoro.

Tag di questo articolo:

Tecnologia