27 Agosto 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

DJI, tutte le novità dell’azienda dei droni dal CES 2017

DJI, tutte le novità dell'azienda dei droni dal CES 2017

Scritto da Redazione

- 8 Gennaio 2017

DJI ha presentato diverse novità in occasione del CES 2017. Scopriamo insieme quali sono.

DJI, nota azienda produttrice di droni, ha presentato diverse novità, durante il CES 2017 di Las Vegas.

La società, in occasione dell’evento tecnologico, ha presentato 5 nuovi prodotti, alcuni dei quali potranno essere acquistati solo fra qualche tempo.

C’è il CrystalSky Monitor, che è ancora in fase di prototipo ma che, sicuramente, potrà suscitare la curiosità delle persone che usano i droni sia per piacere che per lavoro. Esso permette di controllare i droni della società attraverso l’app DJI GO app.

Sarà disponibile in due versioni: una da 7,85 pollici ed una da 5,5 pollici. Prezzi e disponibilità saranno annunciati in seguito.

Il primo prodotto presentato al CES 2017 è Osmo Mobile dedicato agli smartphone della gimbal Osmo. Si tratta di uno stabilizzatore che permette di usare lo smartphone per riprese più precise.

Grazie all’app DJI GO, l’utente può monitorare il soggetto delle riprese in modo automatico, variare esposizione, creare panorami, livestream, timelapse e molte altre cose. La versione Silver permette di effetuare dei piccoli ritocchi ed è compatibile con l’app FiLMiC Pro, specificamente pensata e ideata per i professionisti del settore.

Si prosegue con Zenmuse M1, un accessorio che permette di usare lo smartphone al posto delle fotocamere fornite da DJI, per tutti i possessori di Osmo. La versione Silver di Osmo Mobile garantisce un’autnonomia di 4,5 ore e può essere abbinato alla gran parte degli smartphone in circolazione.

Il costo di questo dispositivo e di 299 dollari, mentre Zenmuse M1 sarà messo in commercio a 169 dollari. Entrambi i prodotti saranno immessi sul mercato e acquistabili a partireà da metà gennaio.

DJI non si è dimenticata dei piloti professionisti: pertanto, ha svelato l’applicazione Ground Station Pro, che permette di usare uno schermo di grandi dimensioni per la gestione dei droni. L’app, al momento, è disponibile solo per i tablet PC di Apple.

L’ applicazione è in grado di gestire tutti i movimenti del drone ed è compatibile con la maggior parte delle piattaforme aeree di DJI. L’applicazione può essere scaritata dall’App Store dell’azienda di Cupertino.

Infine, DJI ha realizzato una limited edition version del suo drone Phantom 4, conferendogli un look particolare, che omaggia il Capodanno cinese. Il prezzo del drone nella sua nuova veste dagli occhi a mandorla ammonta a 1199 dollari. Potrà essere acquistato, a partire dal 23 gennaio 2017.

Per celebrare il capodanno cinese, al CES DJI ha portato una versione speciale del suo drone Phantom 4. Nessuna differenza tecnica rispetto al modello originale ma solo un look particolare. Prezzo di 1199 dollari. Disponibilità dal 23 gennaio.

Potrebbero interessarti