24 Giugno 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

CyanogenMod volge al termine, a sostituirlo sarà LineageOS

CyanogenMod volge al termine, a sostituirlo sarà LineageOS

Scritto da Redazione

- 28 Dicembre 2016

CyanogenMod chiude definitivamente. A sostituirlo, sarà Lineageos.

CyanogenMod è arrivato al capolinea. L’inquietante notizia per la comunità degli sviluppatori arrivata ieri è li ha informati che cesserà di esistere a partire dal 1 gennaio 2017.

Una vera e propria rivoluzione in ambiente Android, anche se era stata preannunciata dalle difficoltà degli ultimi mesi di CyanogenMed che chiuderà i battenti il 31 dicembre 2016.

Pertanto, non saranno più sviluppate nuove ROM e che, quelle preesistenti, non saranno più aggiornate. Dunque anche il progetto CyanogenMod subirà delle modifiche. Partiamo, però, da una doverosa differenza: Cyanogen e CyanogenMod non sono la stessa cosa.

Cyanogen è un’azienda che aveva come obiettivo quello di competere con Google realizzando un sistema operativo, CyanogenOS, basato sempre su Android.

CyanogenMod, invece, è una community che sviluppata il codice sorgente di CyanogenOS per offrire ROM non commerciali agli utenti.

Cyanogen ora, però, puntare, adesso, a prodotti e servizi da offrire agli OEM. Gli sviluppatori, però, non hanno voluto rinunciare al progetto e si sono messi al lavoro su LineageOS.

LineageOS sarà una continuazione di quello che era CyanogenMod. A causa della chiusura di Cyanogen Inc il team CyanogenMod ha temuto di poter essere venduto.

Pertanto ha deciso di cambiare nome al progetto. Il 23 Dicembre, la società Cyanogen ha annunciato la chiusura dei suoi servizi e dei siti del progetto open source CyanogenMod.

Poche ore dopo viene messo online il sito di Lineage OS, come reazione Cyanogen Inc inizia a smantellare il sito CyanogeMod che ora risulta inaccessibile.

Non si hanno ancora notizie in merito a questo nuovo sistema operativo, è tutto fermo allo stato embrionale. Infatti, non si conoscono nemmeno i dispositivi che esso supporterà né da dove saranno presi i fondi per mandare avanti il progetto.

Molto probabilmente il denaro sarà racimolato mediante donazioni che porteranno all’effettiva realizzazione della nuova piattaforma.

Si attendo ulteriori sviluppi della vicenda. Inoltre, già a partire dalle prime settimane di gennaio sicuramente riceveremo ulteriori ragguagli sulla situazione che appassiona, in particolare, i developers.

 

Potrebbero interessarti