20 Luglio 2020

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Come utilizzare VSCO Cam: l’app gratuita per il fotoritocco

Come utilizzare VSCO Cam: l'app gratuita per il fotoritocco

Scritto da Silvia Laurino

- 8 Febbraio 2018

Vediamo come utilizzare VSCO Cam una delle migliori app gratuite per il fotoritocco da IPhone.

Ѐ sicuramente un must per tutti gli appassionati di editing fotografico da smartphone ed è quindi importante sapere come utilizzare VSCO Cam al meglio, in modo da rendere le proprie foto dei veri e propri gioielli tutti da condividere.

Sono numerosi i pregi di quest’app adatta a chi non si accontenta dei soliti filtri Instagram e per chi vuole, in modo veloce e pratico, avvicinarsi sempre di più ad un editing il più possibile professionale.

Primo fra tutti uno styling elegante e intuitivo che raduna numerosi appassionati della condivisione fotografica. L’app presenta una versione gratuita con già numerosi filtri e numerose possibilità di settaggio rispetto ai parametri foto visivi, ed una premium che presenta una galleria di filtri da capogiro e che ha da poco integrato anche la possibilità di montaggio video.

Come utilizzare VSCO Cam

Come già detto scaricare l’app è assolutamente gratuito per chi non ha bisogno di usufruire dello spettro di funzioni completo della versione Premium. Ma già nella versione gratuita l’app è un ottimo strumento di editing.

All’apertura l’app si presenta come una galleria delle immagini, una volta che le avrete editate con l’app. Nella parte superiore dell’interfaccia possiamo accedere direttamente alla fotocamera di VSCO che già in fase di scatto dovrebbe darvi una mano a settare meglio alcune caratteristiche della foto al momento dello scatto.

Appena sotto troviamo due icone e un menù a tendina. La prima icona, a sinistra, permette di accedere alla descrizione dei diversi filtri disponibili; cliccando al centro sarà possibile accedere a un menù che vi consentirà di scegliere come e cosa mostrare nella vostra galleria immagini; cliccando sull’icona a destra, invece, sarà possibile accedere alla propria galleria fotografica e scegliere le immagini da importare per la modifica.

In basso un’altra serie di icone:

Feed – permette di vedere le foto che gli utenti scelgono di condividere con gli utenti dell’app, proprio come su Instagram;
Scopri – come suggerisce la parola stessa permette di scoprire utenti e gallerie di rilievo da seguire;
Studio – vi permette di tornare alla schermata principale;
Profilo – proprio come su Instagram è a disposizione un profilo personale su cui poter condividere le proprie foto.

Tornando nella schermata principale, dopo aver importato una foto dalla vostra galleria, possiamo iniziare con le modifiche!

Noterete che cliccando su una foto, le icone in basso dell’app cambiano:

• cliccando sulla prima icona, la X, intuitivamente ritorneremo al menù principale;
• cliccando sulla seconda icona accederemo alla schermata di modifica principale delle foto;
• cliccando sulla terza icona possiamo condividere la foto selezionata sul profilo personale;
• cliccando sull’ultima icona, invece, sarà possibile scegliere alcune azioni da compiere sulla foto, come ad esempio il salvataggio sul rullino.

Modificare le foto

Accedendo alla schermata di modifica delle foto ci verranno mostrati prima di tutto i filtri tra cui scegliere. Ogni volta che si seleziona un filtro, cliccando sui tre puntini che appaiono al posto della sua anteprima sarà possibile settare anche l’intensità della sua applicazione.

Procedendo sempre un’icona dopo l’altra, troveremo la parte di strumenti che ci permette di applicare le modifiche più specifiche alla nostra foto, quali:

-  luminosità
-  contrasto
-  raddrizza
-  ritaglia
-  inclinazione orizzontale
-  inclinazione verticale
-  messa a fuoco
-  trasparenza
-  saturazione
-  punti luce
-  ombreggiatura
-  temperatura
-  tonalità
-  tonalità pelle
-  vignetta
-  grana
-  dissolvenza
-  tonalità ombreggiatura
-  tonalità punti luce
e nella versione premium anche Bordi.

Passando all’icona successiva sarà possibile visionare tutti i passaggi di modifica effettuati sulla foto, con anche la possibilità da salvarli in modo da creare una combinazione personale da riproporre sulle foto successive.

L’ultima delle icone, invece, permette di scegliere quali elementi mostrare nel pannello di modifica foto e le combinazioni salvate.

Insomma, VSCO Cam è un’app tutta da scoprire, un vero e proprio gioiello per cui vuole avere a disposizione uno spettro ampio di strumenti per migliorare la propria galleria fotografica.

Tag di questo articolo:

Instagram App