7 Agosto 2020

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Come inviare file pesanti con WeTransfer gratuitamente

Come inviare file pesanti con WeTransfer gratuitamente

Scritto da Genny Di Filippo

- 2 Dicembre 2017

Inviare file pesanti con WeTransfer è semplicissimo e permette di risolvere il problema di allegati troppo grandi per le caselle di posta elettronica tradizionali.

Capita spesso, per esigenze lavorative o questioni personali, di dover condividere con qualcuno allegati molto grandi: ecco, allora, una guida che spiega come inviare file pesanti con WeTransfer, uno degli strumenti più utilizzati per trasferire allegati di grandi dimensioni gratuitamente.

Il grande vantaggio di inviare file pesanti con WeTransfer risiede nella capacità dello strumento di trasferire in poco tempo e senza alcun costo allegati che, nella maggior parte dei casi, le caselle di posta e i programmi di messaggistica non riescono a digerire.

Un servizio semplice ed efficace che ha fatto la popolarità di WeTransfer, il programma per inviare file pesanti gratuito, facile da usare e che non ha bisogno di essere installato.

Che cos’è WeTransfer

WeTransfer è uno dei metodi più sicuri e veloci per l’invio di file pesanti come, ad esempio, una serie di fotografie scattate con una macchina fotografica professionale, presentazioni power point corpose, filmati video, file grafici e tanto altro.

I file pesanti che possono essere inviati tramite WeTransfer sono, quindi, di diverso tipo per un peso complessivo che può variare a seconda della versione utilizzata.

Esistono, infatti, due versioni di WeTransfer:

  • WeTransfer classico, gratuito, che permette di inviare e scambiare fino a 2 GB di contenuti per un limite temporale che si aggira sui 7 giorni;
  • WeTransfer Plus, a pagamento che offre un servizio in più, ovvero la possibilità di caricare file fino ad un massimo di 20 GB al costo di euro 120 euro, se si sceglie l’abbonamento annuale, o di 12 euro al mese.

Una volta caricati i file sulla piattaforma, il programma chiede di indicare per il mittente e il destinatario le rispettive caselle di posta elettronica.

Compilati gli appositi campi il destinatario riceverà sulla propria email una comunicazione contenente il link dal quale scaricare i contenuti inviati, anche più volte nell’arco temporale stabilito.

Dall’altra parte il mittente sarà informato in un primo momento dell’avvenuto trasferimento e, successivamente, se i file sono stati scaricati.

Nella versione gratuita il link rimarrà attivo per 7 giorni, mentre WeTransfer Plus permette di allungare i tempi di validità dell’indirizzo al quale trovare i materiali ricevuti.

Ma non solo, WeTrasfer Plus offre tutta una serie di vantaggi che permettono di personalizzare in modo esclusivo l’invio di file pesanti:

  • inviare fino a 20 Giga in una sola volta
  • archiviare materiali fino a 100 GB
  • possibilità di proteggere i file con una password
  • sottoscrivere e personalizzare il proprio profilo
  • inserire immagini di sfondo
  • personalizzare le email

Entrambe le soluzioni che mette a disposizione WeTrasfer sono di grande aiuto per inviare file di grandi dimensioni e, nel caso di WeTrasfer Plus, una serie di servizi aggiuntivi possono essere la risposta a specifiche esigenze lavorative e non.

Come utilizzare WeTransfer gratis

Utilizzare e inviare file pesanti con WeTransfer è semplicissimo: nella versione gratuita non è necessaria alcuna registrazione, anzi basta collegarsi al sito WeTransfer

Nella schermata principale, dall’aspetto essenziale e intuitivo, si trova la sezione dedicata al caricamento dei file.

Leggi anche: Memoria telefono piena: come liberarla in 2 mosse

Cliccando sul bottone aggiungi file si possono aggiungere file pesanti fino a 2 GB, mentre nei campi sottostanti è possibile inserire il proprio indirizzo email e quello del destinatario, allegando se necessario anche un messaggio di testo.

Una volta completate tutte le voci è possibile procedere all’invio, cliccando sul bottone trasferisci .

Il sistema avvierà il trasferimento dei file mostrando la percentuale di invio e, infine, il completamento dell’operazione.

Come sottoscrivere WeTransfer Plus

Se, invece, si hanno esigenze specifiche o si devono inviare file per un peso totale che supera i 2 GB, WeTransfer offre la possibilità di aumentare la quantità materiale da condividere pagando una quota annuale o mensile.

Per utilizzare WeTransfer Plus collegarsi al sito WeTransfer, come per la versione gratuita, e cliccare sul bottone ottieni WeTransfer Plus .

In automatico il sistema vi reindirizzerà ad una sezione del sito dedicata al servizio per l’invio dei file pesanti a pagamento dove sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento a seconda delle necessità.

Per coloro che scelgono di sottoscrivere WeTransfer Plus ai fini lavorativi e pensano di utilizzare il servizio per lunghi periodi l’offerta annuale è senza dubbio quella più conveniente, mentre per un uso occasionale il costo mensile può essere un ottimo compromesso.

Una volta acquistato il servizio WeTransfer Plus il sistema permetterà non solo di inviare file, allegando i materiali come nella versione gratuita, ma anche di estendere la validità del link dal quale il destinatario potrà avviare il download o di inserire un’eventuale password di protezione.

Per estendere il periodo di validità del link sarà sufficiente cliccare sull’icona posta a sinistra del bottone trasferisci : si aprirà, così, la finestra contenente parametri aggiuntivi che, al contrario di quanto avviene per la versione gratuita, presenta ulteriori voci attive.

In comune con WeTransfer base il Plus ha la possibilità di scegliere in che modo il destinatario scaricherà i contenuti ricevuti, ovvero attraverso link o email .

Nel caso dell’email, opzione che WeTransfer spunta di default, il destinatario riceverà un’email contenente un link dal quale avviare il download, come visto sopra.

Scegliendo l’opzione link, invece, si potrà creare un link dedicato da condividere con chiunque per il passaggio dei materiali e dei file pesanti.

A questo punto non resta che iniziare ad utilizzare WeTransfer per condividere e inviare file pesanti e scegliere la tipologia di servizio più idonea alle proprie esigenze.

Tag di questo articolo:

InternetEmail