10 Luglio 2018

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Come fare shopping online dell’usato: le app che forse non conosci

Come fare shopping online dell'usato: le app che forse non conosci

Scritto da Ludovica Ranaldi

- 12 Febbraio 2018

Lo shopping online dell’usato è un processo che richiede attenzione, passione e una buona conoscenza degli oggetti e degli strumenti: ecco quindi alcune dritte per uscirne vincitori.

Lo shopping online dell’usato è forse poco conosciuto. Perché magari non si è a conoscenza che con alcuni e-commerce famosi è possibile fare acquisti di seconda mano oppure non si pensa proprio a fare compere dell’usato tramite il web.

Diversi sono i motivi che portano a comprare un oggetto usato: dall’amore per il vintage al più veniale risparmio. Ecco allora alcune app che possono aiutare nell’ardua impresa di scovare un articolo non proprio di primo pelo senza incappare in clamorose accantonate.

Shpock

Forse l’avrete sentito nominare o intravisto in una pubblicità. Shpock è un app per fare shopping online dell’usato, si professa infatti come mercatino delle pulci in cui trovare l’oggetto dei desideri.

Ogni utente iscritto a Shpock può vendere o comprare a sua volta un articolo. Basta fare una foto e postarla sull’app con una breve descrizione includendo il prezzo. A questo punto non rimane che aspettare che qualcuno sia interessato e contatti il venditore per concordare i dettagli, come luogo, data, metodo di pagamento.

Chi vuole vendere deve semplicemente cliccare su Vendi e iniziare le operazioni di carimento della foto. Mentre chi è interessato ad acquistare può fare delle ricerche con dei filri o lasciare a Spock il compito di dare l’ispirazione. Una volta individuato l’articolo bisogna Cliccare su Fai una Domanda per fare una richiesta pubblica, altrimenti se si vuola contattare privatamente il venditore babsta fare tap su Offerta privata.

Sono operazioni semplici che mettono in moto una catena. Bisogna ricordare che una volta presi accordi questi hanno un valore assolutamente legale, quindi ci vuole massima serietà.

Riù

Tra le app dello shopping online dell’usato non si può non citare Riù. Forse al primo suono non vi risulterà familiare, ma si tratta dell’applicazione della famosa catena Mercatino.

A tutti gli effetti ha lo stesso obiettivo e funzionalità del luogo fisico, però è possibile fare shopping direttamente nella comodità della propria casa. Tramite app è possibile navigare tra la moltitudine di articoli messi in vendita e procedere anche per filtri, indicando le proprie necessità.

Non solo, l’app avvisa in realtime anche quando un proprio oggetto è stato venduto nel luogo fisico per un valore superiore ai 10€, dunque in un secondo momento si può andare a ritirate l’incasso quando più si desidera.

Riù è facile da usare e intuitiva, l’unica accortezza che bisogna fare al momento dell’iscrizione è l’associazione del profilo alla Mercatino Card o Prestige Card e il gioco è fatto.

Letgo

Letgo è un’altra app per lo shopping online dell’usato, ma a differenza delle precedenti ha un tasso di crescita altissimo a livello di compravendita locale.

Segue il concept delle applicazioni finora viste, ma con delle implementazioni che la rendono davvero unica. Legto, infatti, permette ai suoi utenti di vendere personalmente un oggetto di cui ci si vuole liberare ma anche di acquistare altrettanti articoli.

Anche qui, per quanto riguarda quest’ultima funzione è possibile applicare i filtri per non perdersi nel marasma dell’e-commerse e nadre dritti al punto. Inoltre avvisa e/o propone quando ci sono delle imperdibili offerte nelle proprie vicinaze.

In particolare, l’applicazione facilita il lavoro del venditore, in quanto posside un’intelligenza artificiale e il riconoscimento delle immagini. Questo significa che a chi vende basta pubblicare la foto dell’oggetto e poi ci penserà Letgo a inserire le informazioni utili.

Etsy

Tra lo shopping online dell’usato Etsy è forse l’app più conosciuta, proprio per questo deve necessariamente rientrare in questa lista. Magari puù essere utile per chi ancora non è pratico dell’applicazione.

Permette la compravendita, è un’app che consente sia di vendere oggetti sia di acquistarli. Si incentra sul vintage e i prodotti fatti a mano. Garantisce dunque una certa unicità degli articoli che è possibile trovare sul sito, ecco perché dispone della migliore tecnologia per preservare le transizioni.

Si tratta di un’applicazione che consente di reperire oggetti vintage per gli appassionati, ma anche di trovare articoli creativi per creare look particolari o un home decore personalizzato. Senza condiderare la possibilità di fare dei regali fantasiosi e unici.

Tag di questo articolo:

ShoppingAppSocial network