27 Giugno 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Boom di Linkedin: 10 milioni di iscritti in Italia

Boom di Linkedin: 10 milioni di iscritti in Italia

Scritto da Redazione

- 1 Dicembre 2016

Maxi espansione in Italia per il social network dove si cerca lavoro

Gli italiani cercano lavoro su Linkedin. Gli ultimi dati di traffico che riguardano il social network americano in Italia sono davvero strabilianti: sulla piattaforma della rete professionale e delle connessioni ci sono 10 milioni di iscritti, un nuovo utente ogni due secondi. Grandi numeri per una tecnologia semplice che garantisce, per davvero, di trovare un impiego e di espandere le proprie conoscenze professionali. Linkedin Italia ha sede a Milano-Garibaldi: da lì ha lanciato la sfida all’Europa. Finora l’Italia è il terzo paese dell’Ue a utilizzarlo ma i manager di Linkedin vogliono conquistare altri record, raggiungendo gli 11 milioni di utenti registrati e arrivando a essere la prima nazione europea.

Gli utenti

Gli iscritti a Linkedin sono essenzialmente professionisti: per il 59% sono uomini (59%) tra i 25 e i 35 anni. Le categorie più gettonate sono l’informatica al 17%, la manifattura al 10% e la finanza al 14%, seguono il commercio al 12%, l’insegnamento al 10% e l’amministrazione. Nella rete ci sono 4 milioni di aziende.

Cos’è Linkedin

Linkedin è un social network pensato per professionisti che sono alla ricerca di lavoro: presente in oltre 200 paesi oggi ha 400 milioni di iscritti nel mondo, 10 soltanto in Italia, il social cresce ad una velocità record di circa un milione di nuovi utenti alla settimana. La rete è gratuita. Creato da Reid Hoffman, Allen Blue, Konstantin Guericke, Eric Ly e Jean-Luc Vaillant nel 2003, oggi Linkedin ha 1500 dipendenti, 161 milioni di dollari di fatturato e 1.9 milioni di profitti l’anno. Lo slogan è Le relazioni contano, in inglese Relationships matter. L’obiettivo dell’app è creare un giro di contatti ai quali mostrare e dimostrare le proprie competenze professionali: gli amici sono le connessioni, la richiesta di amicizia è l’invito ad entrare nella propria rete Linkedin. A giugno di quest’anno il social network è stato acquistato da Microsoft per 26 miliardi di dollari.

 

Potrebbero interessarti