22 Settembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Apple Watch, è il momento di diventare compatibile con Android

Apple Watch, è il momento di diventare compatibile con Android

Scritto da Giulia Adonopoulos

- 13 Giugno 2017

La gara tra smartwatch dovrebbe essere finita, con Apple Watch vincitore, ma forse dovrebbe fare un passo indietro e diventare compatibile con Android.

Apple Watch è uno dei migliori smartwatch sul mercato, se non il migliore. Anche i possessori di smartphone Android come Samsung Galaxy o Huawei si stanno domandando se sia proprio l’Apple Watch la strada giusta del wearable. Se non fosse per un dettaglio: Apple Watch non è compatibile con Android.

L’orologio intelligente di Cupertino, pronto a ricevere l’aggiornamento a watchOS 4 il prossimo autunno, funziona solo con l’iPhone. Al contrario, molti smartwatch e activity tracker non prodotti da Cupertino sono compatibili sia con iOS che
con Android. Pensiamo ai Samsung Gear S2, S3 e Fit2, associabili anche all’iPhone grazie all’app Gear Manager disponibile su App Store.

Apple Watch, sin dal suo esordio, nonostante l’interesse degli addetti ai lavori, non è mai decollato per davvero, e pian piano la sua quota di mercato si è ridotta, colpita anche dalla concorrenza di Samsung, Garmin ecc.

Per invertire la tendenza e dominare il mercato una volta per tutte, non sarebbe il caso che Apple mettesse l’orgoglio da parte e si “aprisse” ad Android?

Apple Watch sarà mai compatibile con Android?

Le speculazioni e i commenti al riguardo si sprecano da tempo. Quello che mette d’accordo tutti è che se Apple vuole continuare a tenere testa (senza problemi) alla crescente popolarità di Android dovrebbe realizzare la connessione tra i suoi wearable device e il sistema operativo Android. Tuttavia si tratta di un’ipotesi alquanto improbabile, non solo per la questione sicurezza e privacy, ma anche per la politica protezionista diventata un po’ il simbolo della Mela.

La flessibilità è la chiave

In ogni caso nella storia della società c’è un precedente di dispositivo cross-platform: l’iPod, con cui Apple ha reso disponibile iTunes per Windows. Un’azione che non tutti si aspettavano, ma che ha dimostrato che la flessibilità e l’adeguarsi alle esigenze di tutti gli utenti siano qualità che pagano.

Ecco perché Apple Watch dovrebbe poter essere compatibile con gli smartphone Android, ma basterebbe anche che fosse un dispositivo più autonomo e non un semplice accessorio dell’iPhone.

Tag di questo articolo:

AppleAppiPhone AndroidApple Watch

Potrebbero interessarti