23 Settembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Apple sta aggiungendo la funzione Night Shift di iOS su MacOS

Apple sta aggiungendo la funzione Night Shift di iOS su MacOS

Scritto da Redazione

- 25 Gennaio 2017

Quando Apple ha rilasciato iOS 9.3 a marzo 2016, una delle caratteristiche più propagandate dell’aggiornamento del sistema operativo mobile era la Night Shift.

Apple sta finalmente portando tale caratteristica su Mac e, in particolare, MacOS Sierra.Che cosa è Night Shift?

In poche parole, la funzione Night Shift permette agli utenti di regolare le impostazioni di visualizzazione dei loro dispositivi, per ridurre la quantità di luce blu che viene emessa dallo schermo.

La luce blu aiuta gli schermi dei dispositivi a rimanere visibile anche nei momenti più soleggiati della giornata. Tuttavia, durante la notte, il corpo umano confonde la luce blu, come la luce del sole, con conseguente riduzione della produzione di melatonina e quindi mancanza di sonno.

Inoltre, la luce blu aumenta la prontezza dell’utente. Con questi due fattori combinati, gli utenti esposti alla luce blu di notte si trovano ad avere difficoltà ad affidarsi alle braccia di Morfeo.

Con la funzione Night Shift attivata, il display del dispositivo sarà trasformato, da uno schermo luminoso che emette luce blu, in uno schermo più caldo con toni del giallo, che non ostacolerà con la produzione di melatonina e regalerà un sonno migliore all’utente.

La funzione può essere impostata ed attivarsi automaticamente ad una certa ora, prima ch l’utente spenga il PC per andare a dormire.

Apple renderà disponibile Night Shift per Mac dal prossimo aggiornamento. La funzione sarà accessibile su Mac tramite il menu di visualizzazione in Preferenze di Sistema.

La funzione Night Shift verrà mostrata come terza scheda nel menu e offrirà opzioni simili a quelle della versione iOS di Night Shift.

Gli utenti saranno in grado di impostare una pianificazione per attivare la funzione, che avrà anche l’opzione manuale. Si potrà regolare la temperatura del colore dello schermo quando Night Shift si attiva dalla nuance meno calda a quelle più calde.

Night Shift sarà anche accessibile mediante il Centro di notifica del Mac, dove ci sarà un interruttore che permetterà di attivare o disattivare manualmente Night Shift.

L’aggiornamento dovrebbe essere disponibile entro un paio di mesi. Night Shift è attualmente disponibile solo in versione beta.

Potrebbero interessarti