23 Novembre 2017

ILoveTech - Il magazine per tutti gli amanti della tecnologia

Android, quanto è importante svuotare la cache del dispositivo

Android, quanto è importante svuotare la cache del dispositivo

Scritto da Redazione

- 19 Dicembre 2016

Android, l’importanza di svuotare la cache.

Se vi è capitato di andare nell’app drawer di Android avrete notato che per ogni app esistono due azioni: Svuota Cache e Cancella Dati. Qual è la differenza tra le due opzioni e quando è utile usare una piuttosto dell’altra?

Svuotare la Cache: probabilmente saprete che le app periodicamente scaricano dati da internet, immagini o video per esempio.

Invece di prenderli dalla rete ogni volta che servono, le app li scaricano sulla memoria del telefono e li tengono come cache. Serve per rendere più veloce l’accesso ai dati e risparmiare banda sulla connessione.

Quando, però, la cache non è più in sync con i dati che nel frattempo sono cambiati, può restituirci delle informazioni sfasate, vecchie e non aggiornate.

Altre volte, la cache si riempie di così tanti dati che può rallentare l’app o il telefono. Quando questo accade è necessario svuotare la cache.

Cancellare i dati: usando le app di Android molti degli input che inseriamo vengono salvata per le successive sessioni di utilizzo, per esempio quando facciamo un log-in vengono salvati nome utente e password se spuntiamo l’opzione “Ricordami”.

I dati salvati possono riguardare le Impostazioni o le Preferenze. Alcune app come Spotify potrebbero salvare i brani per l’ascolto offline, mentre Maps potrebbe salvare determinare rotte o cartine di luoghi.

Questi dati possono prendere molto spazio sul dispositivo, per questo motivo è buona prassi cancellare i datti di tanto in tanto.

Ma non bisogna esagerare, cancellando file a cui bisogna accedere spesso e rendendo necessario scaricarli nuovamente (con dispendio di banda e connessione).

La differenza tra le due pratiche riguarda principalmente lo spazio che si riesce a liberare (decisamente maggiore cancellando i dati) e l’aggiornamento delle informazioni a cui hanno accesso le nostre app.

I processi sono complementari e andrebbero compiuti periodicamente per mantenere alte le prestazioni dei nostri dispositivi.

Potrebbero interessarti